SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Cavati ai frutti di mare e coda di rospo: mettiamoci ai fornelli con Fabio Mangialardi

Lo chef senigalliese ci presenta un primo piatto di pesce da servire... dentro una pagnotta di pane!

Netservice - Editoria on-line
Cavati ai frutti di mare e coda di rospo - Ricetta di Fabio Mangialardi

Su Senigallia Notizie prosegue la collaborazione, che sta riscuotendo un grande successo di letture, avviata insieme all’Associazione Cuochi Ancona, che ci concede la pubblicazione delle ricette firmate da un lungo elenco di chef marchigiani, le quali sono già state raccolte nel volume Marche Chef.

Come accade da molti mesi, Senigallia Notizie dedica uno spazio settimanale alle ricette di cucina, con le quali anche voi lettori potete provare a cimentarvi.

La ricetta di questa settimana è un primo piatto da preparare da capo a piedi: dalla pasta stessa, al sugo di pesce, al contenitore in cui servirlo. Ci viene proposta dallo chef Fabio Mangialardi.

Cavati ai frutti di mare e coda di rospo

Fabio MangialardiIngredienti (per 10 persone)

Per la pasta
200 gr. di farina 00
10 cl acqua bollente
3 cl olio extra vergine di oliva

Per il sugo
300 gr. fasolari
150 gr. mazzancolle
300 gr. vongole
600 gr. cozze
300 gr. calamari
600 gr. coda di rospo
40 cl olio extra vergine
1 spicco di aglio
500 gr polpa di pomodoro
300 gr pendolino
vino bianco q.b.
Sale qb
Pepe nero qb
Pagnotte n. 10
Crostini di pane

Il volume Marche ChefProcedimento

Preparazione cavati
Versare la farina in planetaria, aggiungere l’olio e.v.o., il sale e versare tutta l’acqua bollente,lasciare impastare fino al raffreddamento.
Creare dei piccoli bigoli di pasta e tagliarli a circa un centimetro e rullarli con il pollice della mano.

Per il sugo
Pulire le mazzancolle, tagliare i pendolini in quarti, i filetti di coda di rospo a pezzetti, ed a fettine i calamari puliti. Pulire i molluschi.

In una padella mettere l’olio e.v.o. con la cipolla e lo spicchio di aglio, far rosolare ed aggiungere i calamari prima di tutto il resto, poi in sequenza coda di rospo e mazzancolle.
Sfumare con il vino bianco. Una volta scottato aggiungiamo i pendolini e la polpa di pomodoro lasciamo cucinare per una diecina di minuti ed aggiungiamo i molluschi, allungare il sugo con circa mezzo lt di acqua. Aggiungiamo una presa di sale. Cuocere la pasta in acqua bollente presalata per circa 2/3 minuti, scolarla e versarla all’interno del sugo: lasciar cuocere per 20 min.

Versare la pasta all’interno di una pagnotta di pane vuotata versarvi sopra abbondante olio extravergine e coprire con crostini di pane.

Ricetta dello chef Fabio Mangialardi, tratta dal volume Marche Chef

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura