SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

L’IDV Senigallia rende omaggio a Shlomo Venezia

Lo scomparso testimone della Shoah raccontò la sua esperienza ai senigalliesi nel 2010

1.415 Letture
commenti
Campo di concentramento

Con Shlomo Venezia muore un grande testimone della tragedia della Shoah. I suoi racconti da sopravvissuto alla prigionia, nel campo di concentramento di Auschwitz, sono stati un importante contributo alla memoria storica e alla consapevolezza di quanto accadde durante l’olocausto.


La testimonianza che ha portato nella nostra città nel novembre 2010 continuerà a essere un monito alla politica amministrativa e alle future generazioni, affinché non si dimentichi e non si ripeta una delle pagine più drammatiche di tutti i tempi.

La condivisione del dolore lancinante del ricordo che ha caratterizzato la sua vita è un’idea di partecipazione su cui si fonda la convivenza civile di ogni democrazia: raccontare l’orrore per non dimenticare e per far sì che non accada di nuovo. E’ su questa idea di memoria condivisa che si fondano i valori repubblicani della nostra Costituzione.

Consapevoli che le voci dei testimoni si spengono per via del tempo naturale si accresce la nostra responsabilità per continuare a tenere viva la memoria dell’orrore dell’olocausto e farla crescere una generazione dopo l’altra.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura