SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Cuochi Ancona

Pedonalizzare piazza Garibaldi farà bene a Senigallia? “Lo decidano i cittadini”

M5S: quali eventi potrebbe ospitare la piazza? Progetto cambiato dopo l'approvazione: più costi e meno parcheggi

I lavori in piazza Garibaldi, a Senigallia

Perché non dar modo ai cittadini senigalliesi di verificare se la decisione di pedonalizzare piazza Garibaldifarà bene alla città e sarà uno degli strumenti strutturali per rivitalizzare e migliorare i luoghi“? E’ quanto si chiedono i consiglieri del Movimento 5 Stelle Riccardo Mandolini e Marco Bozzi che replicano così a La Città Futura, già intervenuta sul tema.

La pedonalizzazione della piazza è stata una “decisione non improvvisata” secondo la lista di maggioranza, ma allora – si chiedono dal M5S – perché non era nel progetto quando ne è stata data in appalto la sistemazione? Senza contare che la modifica per la maggior superficie della piazza in marmo anziché in asfalto colorato, dovrà avere ricadute sul nuovo prezzo del progetto.

E mentre La Città Futura vede la nuova piazza Garibaldi come futuro “contenitore per eventi culturali di qualità e di intrattenimento turistico“, per i consiglieri d’opposizione si è sulla strada sbagliata in quanto “la piazza è il luogo del cittadino, è il luogo della vita comune, non dell’evento come lo intendiamo oggi. In un certo senso, è l’opposto dell’evento se esso è estraneo alla sua quotidianità“.
Ma sarebbe inoltre “interessante capire in quali occasioni si dovrebbe utilizzare piazza Garibaldi per grandi eventi culturali e turistici, quando già abbiamo il Foro Annonario e piazza del Duca ottimamente sfruttate e idonee a tali scopi, anche per la loro vicinanza” come, ad esempio, in occasione del Summer Jamboree.

Ma la critica alla maggioranza arriva anche sul fronte dei parcheggi, poi ché la soluzione per compensare il calo di spazi di sosta andava ricercata prima dell’approvazione del progetto e non dopo. Le soluzioni ipotizzate come quella in viale Bonopera, di fianco alla stazione ferroviaria, già criticata per il fatto che renderebbe indispensabile abbattere ulteriori piante, non sembrano ai consiglieri Bozzi e Mandolini equivalenti a quello preesistente in piazza Garibaldi. Anche a causa delle “insuperabili limitazioni all’accesso al centro storico per persone anziane o con difficoltà motorie“.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Solo un commento
haustus 2016-03-08 17:18:16
Finalmente rinnoviamo un po' questa città!!! Basta con queste polemiche, prima gli stemmi e poi i parcheggi... Dobbiamo andare verso una direzione in cui si riduca la presenza delle auto e quale modo migliore per farlo che togliere i parcheggi?! Se la gente avrà sempre la comodità sotto il naso non si sforzerà mai per evitare l'auto!! Miglioriamo i servizi di bike sharing e di navetta verso il centro!!! E ricordatevi che in una città splendida come senigallia è un peccato avere solo 10 vie di ztl!!! Guardate gli altri centri storici che ci stanno vicino, di città simili alla nostra (vedi Rimini oppure Fano e Pesaro) che hanno liberato il centro delle auto e il loro mezzo principale per gli spostamenti rimane la bicicletta, dove hanno implementato piste ciclabili e servizi!!! Spazio al cambiamento, aprite le mentalità che poi rimarrete sorpresi come nel caso di Via Carducci dove hanno aperto bar ristoranti e negozi riqualificando la zona!! E devo dire che è diventata il nuovo centro della poca movida senigalliese insieme al foro!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura