SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Italia Nostra Senigallia: “No ai parcheggi al posto del verde”

A rischio l'area verde in viale Bonopera a fianco della stazione ferroviaria

Go Internet - Connessione in 4G LTE Senigallia
Area verde nei pressi della stazione

Se il prezzo da pagare per la pedonalizzazione del centro storico, che peraltro condividiamo, è la riduzione del verde urbano, già declinante per i continui abbattimenti e le sostituzioni inadeguate, ribadiamo fermamente che questo è un prezzo che la città non deve pagare.

Dopo il graduale abbattimento nel corso degli anni del pioppeto fra lo stadio e il Poliambulatorio (lo storico “Dado Verde”) per ricavarvi un parcheggio desolato e senza alberi, ora è la volta dell’area verde in viale Bonopera di fianco alla stazione, fitta di lecci e pini (specie protette), che secondo una proposta comparsa recentemente sulla stampa locale dovrebbe essere anch’essa trasformata in parcheggio.

E’ abbastanza singolare, che nello stesso articolo che annuncia la proposta, da un lato si porti l’idea dell’eliminazione di un giardino di vecchia memoria, ma ancora vitale e vegeto, e dall’altra si parli di un evento simpatico, ma estemporaneo, della stessa associazione proponente, che porterà 40 ulivi in centro, a testimonianza che l’albero viene comunque percepito come un bene importante.

Che la città abbia bisogno di parcheggi per realizzare la pedonalizzazione è una verità incontestabile che abbiamo più volte sottolineato. Ma non è stato mai nemmeno immaginato che questo dovesse avvenire a discapito del verde. Si è sempre invece chiesta una programmazione di lungo periodo, perché certe soluzioni non possono essere improvvisate e quindi non è certo il piccolo giardino della stazione, area di sosta e di ristoro nelle calde giornate estive, a costituire la soluzione del problema, che andrebbe invece cercata altrove.

Oltretutto, dopo i ripetuti allarmi lanciati negli ultimi mesi sull’inquinamento atmosferico, non può non essere chiaro a tutti che il tessuto urbano, oltre che di parcheggi, ha bisogno anche di polmoni verdi per mitigare gli effetti nocivi dell’inquinamento sulla salute, mentre a Senigallia questa risorsa in ambito urbano si sta impoverendo. E Il problema dei parcheggi non si può risolvere con soluzioni tampone, ma ha bisogno di un progetto di più ampio respiro, che comprenda anche provvedimenti per favorire la mobilità leggera.

Suggeriamo perciò di introdurre intanto dei bus navetta a intervalli regolari a servizio delle aree di sosta più lontane. Poi studiare un piano per individuare nuovi spazi, che a Senigallia, per ragioni ampiamente dibattute, non possono che essere di superficie.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ci sono 2 commenti
octagon 2016-03-06 21:11:25
Vai con una bella spianata di cemento! Basta con sti c@@@ de alberi!
leofax 2016-03-06 22:56:47
Lo ripeto per l'ennesima volta come un mantra. L'unica soluzione per risolvere il problema parcheggi attorno al centro storico, è l'utilizzo di quelli modulari multipiano, nelle stesse aree dove insistono le attuali aree di sosta. ( Vedi a Fano) Per quanto riguarda l'utilizzo di minibus di collegamento tra i parcheggi scambiatori ed il centro, l'Amministrazione Comunale, ha avuto tempo decenni se veramente li voleva proporr ma tira fuori la storia solo quando si trova con l'acqua alla gola, per le scelte errate dei suoi amministratori nel presente e nel passato. Poi come scrive l'associazione Italia Nostra, sembra che ci sia una caccia ai polmoni verdi cittadini. A sto punto mi viene da pensare che prima o poi tocca anche ai Giardini Catalani, pardon Central Park. per qualcuno altolocato.
Tanto le panchine le hanno messe sul marciapiede per far respirare lo smog delle auto, c'è un prato verde che non serve a nessuno, la fontana centrale con vasca l'hanno tolta, lasciamoci i pini e il resto lo mettiamo a parcheggio!!!!
Leonardo Maria Conti
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!