SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Tuttosenigallia.it

Senigallia, il presidente della Repubblica Mattarella scrive a Fanelli: “riprendi le cure”

Intanto, proprio da Senigallia partono le iniziative per una legge sul fine vita, la "rivoluzione laica, morale e solidale"

1.774 Letture
commenti
Massimo "Max" Fanelli

Mentre stavo definendo un comunicato stampa per iniziare ed anticipare le tante azioni per la battaglia su una legge per il fine vita, mi è arrivata una lettera dal presidente Mattarella, in cui, oltre a manifestare la sua solidarietà e la sua adesione alle nostre richieste, chiede di riprendere immediatamente le cure. 
La lettera, a firma di Giancarlo Montedoro e allegata in fondo a questo articolo, parla della consapevolezza della “delicatezza delle questioni sollevate che coinvolgono aspetti etici, giuridici, politici e religiosi, ma che è compito del legislatore affrontare e risolvere” la questione valutando “le indicazioni degli interessati, dei familiari o degli organismi impegnati in prima linea“. Auspicando che la riflessione alle Camere prenda avvio al più presto, Mattarella invita Massimo Max Fanelli a riprendere le cure.

Nel frattempo Max Fanelli, che aveva già annunciato alla presidente della Camera Laura Boldrini di non voler riprendere le cure mediche contro la Sla, lancia lo slogan della rivoluzione laica, morale e solidale.

Con questo slogan inizia un mese pieno di attività che hanno l’obiettivo di riuscire a far calendarizzare la discussione sulla legge di iniziativa popolare [LIP] dell’associazione Luca Coscioni, depositata 25 mesi fa alla Camera. Una legge rimasta ad impolverarsi nonostante la Costituzione preveda che le LIP debbano essere discusse entro 30 giorni dal loro deposito alla Camera.

Cosi, nonostante il mio occhio continui il suo lento ma inesorabile declino, e le palpebre sono sempre più lente e pesanti, mentre mi sento la vita una clessidra che lentamente si svuota, stiamo mettendo in campo una serie di attività, mai viste prima.
Ecco cosi che oltre ai diversi articoli degli ultimi giorni sui quotidiani e settimanali, per esempio l’articolo di questa settimana di Panorama, avvieremo una petizione popolare che inizia domani (sabato 31 ottobre, NDR), promossa da Possibile di Civati; eventi di partecipazione sul web, con richiesta di calendarizzazione ai 10 capigruppo della camera, articoli su riviste nazionali, attività di sensibilizzazione dei parlamentari, documentari su TG nazionali ed altre attività in fase di definizione. Un vero e proprio assedio a coloro che, per motivi di pigrizia, ignoranza o acquiescenza ai poteri politici dominanti e religiosi, non calendarizzano una legge a tutela dei malati terminali.

Un diritto assoluto: quello dell’autodeteminazione dell’uomo, la tutela della Libertà e Dignità di ogni essere vivente.
Nella pagina di Facebook e Twitter, troviamo un video per la campagna #iostoconmax con l’obiettivo di far calendarizzare la legge. Nel sito possibile.com del movimento di Civati, troviamo la Petizione popolare.
Presto le altre attività.
Massimo ‘Max’ Fanelli

 

Io sto con Max
Sito Io Sto Con Max: //iostoconmax.tumblr.com/
Link Twitter: https://twitter.com/iostoconmax
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/pages/Io-Sto-Con-Max-Si-Alleutanasia/363116450536119?ref=ts&fref=ts
Link canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UC1t9QoejXsr4GwsMN2VJxWA
Link Google+ : https://plus.google.com/104162188936473027769/about

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura