SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

L’UAAR Senigallia risponde al Consigliere Bucari sulle priorità della Scuola

"Concentrarsi, per esempio, proprio su quei tagli di cui parla anche lei, che colpiscono solo la Scuola Pubblica"

Banchi di scuola, classe, aula scolastica

Gentile consigliere comunale Bucari Simonetta, la Delegazione UAAR di Senigallia non può che esprimerle solidarietà, e sentirci vicini alle sue parole, per l’accostamento della vicenda del murale dell’artistaGeos che nulla ha a che fare con la scuola “Rodari”, di cui lei è anche coordinatrice.

Anche noi riteniamo che i quotidiani locali, che poi trovano sempre e puntualmente modo e spazio per ospitare le partigiane considerazioni dei soliti politici locali, abbiano voluto montare a tutti i costi un “caso”, da quella che poteva benissimo essere considerata una chiacchiera, oggetto delle dicerie e discussioni tra comari di quartiere. Pensiamo che lei abbia assolutamente ragione quando dice che famiglie, genitori, insegnanti e alunni dovrebbero essere uniti e concentrarsi di più su ciò che accade dentro la Scuola, piuttosto che su ciò che accade al suo esterno.

Concentrarsi, per esempio, proprio su quei tagli di cui parla anche lei, che colpiscono solo la Scuola Pubblica, ovvero la scuola di tutti, e mai la Scuola privata/paritaria (legge 62/2000), a stragrande maggioranza gestita da enti e realtà religiose cattoliche, ed in barba al dettato costituzionale dell’art. 33 (il comma 3 è perentorio: “enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato”).

Dedicarsi, altro esempio, al fatto che l’Italia spende oltre 1,5 miliardi di euro ogni anno (cfr. www.icostidellachiesa.it) per una materia, la religione cattolica, che, oltre ad essere facoltativa per gli alunni, viene insegnata da docenti scelti dai Vescovi e pagati dallo Stato, impartita “in conformità con la dottrina cattolica”. Quindi, da un punto di vista assolutamente di parte, violando  palesemente il principio di laicità.

Tutto questo sicuramente toglie risorse considerevoli alla Scuola Pubblica e sono solo alcune cose sulle quali dovremmo concentrarci tutti, come la nostra Associazione che ovviamente rimane sempre a disposizione per un confronto aperto e non smetterà d’impegnarsi per cambiare situazioni come queste.

Nella speranza che su queste ben più importanti tematiche, oltre ai comuni cittadini, comincino a concentrarcisi anche i quotidiani locali e le Istituzioni, le porgiamo il nostro più sentito augurio di buon lavoro.

da Paul Manoni, Delegato UAAR di Senigallia

UAAR Senigallia
Pubblicato Mercoledì 6 novembre, 2013 
alle ore 0:30
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ci sono 2 commenti
Dave 2013-11-06 11:11:54
E invece è ora che anche la Religione Pastafariana entri nelle scuole. Mi propongo come Ministro, e mi accontento anche di 100 euro in meno degli insegnanti di religione cattolici.
Permettetemi di citare la lettera che nel 2005 il Profeta Bobby Henderson scrisse al Consiglio Scolastico del Kansas che introdusse la Teoria del Disegno Intelligente nelle Classi di Scienze:

"Vi scrivo con molta preoccupazione dopo aver letto della vostra udienza per decidere se la teoria alternativa del Disegno Intelligente dovrebbe essere insegnata insieme alla teoria dell'Evoluzione. Penso che siamo tutti d'accordo che è importante per gli studenti di ascoltare punti di vista multipli in modo che possano scegliere autonomamente la teoria che ha più senso per loro. Sono preoccupato, tuttavia, che gli studenti potranno ascoltare solo una teoria del Disegno Intelligente .
Ricordiamoci che ci sono molteplici teorie del disegno intelligente . Io e molti altri in tutto il mondo sono della convinzione che l'universo è stato creato da un Mostro degli Spaghetti Volante. E 'stato lui che ha creato tutto ciò che vediamo e ciò che sentiamo. Siamo convinti che le prove scientifiche schiaccianti che puntano verso i processi evolutivi non è altro che una coincidenza, messo in atto da Lui .
E' per questo che sto scrivendo oggi, di chiedere formalmente che questa teoria alternativa essere insegnata nelle scuole, insieme con le altre due teorie. In realtà, io andrò fino al punto di dire, se non si accetta di farlo, saremo costretti a procedere con azioni legali. Sono sicuro che si vede dove veniamo. Se la teoria del Disegno Intelligente non si basa sulla fede, ma invece un'altra teoria scientifica, come si sostiene, allora si deve anche permettere di insegnare la nostra teoria, in quanto si basa anche sulla scienza, non sulla fede." ....segue....
Se siete aperti di mente, provate a leggerla in inglese o a tradurla con Google Translate per capire il senso.
http://www.venganza.org/about/open-letter/
aironenero 2013-11-07 09:56:30
meglio non soffermarsi poi di come sono nominati i docenti di religione nelle scuole, quali graduatorie, meriti ecc.. da cattolico praticante sono proprio schifito del metodo della Santa Romana Chiesa e dei governanti periferici...
Viva la burocrazia ecclesiale stile cosca...
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura