SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Termoidraulica TMS

Dipendenti Aimeri in sciopero, disagi per il ritiro dei rifiuti anche a Senigallia

La ditta assegnataria dell'appalto ha annunciato riduzioni dell'organico in tutta Italia

2.968 Letture
commenti
Rifiuti non ritirati davanti al poliambulatorio

La raccolta dei rifiuti a Senigallia sembra essere nuovamente in sofferenza: è quello che ci viene segnalato da più parti tramite e-mail che giungono in redazione e attraverso ciò che ci viene inoltrato attraverso le nostre pagine social su Facebook, Twitter e Google+. La ragione risiederebbe in uno sciopero in atto tra i dipendenti della ditta Aimeri, titolare dell’appalto per il ritiro dei rifiuti nell’ambito territoriale del CIR33.

La situazione, che viene segnalata come critica in alcune zone del Centro Storico di Senigallia, della Cesanella, del Vivere Verde (nella prima foto cassonetti davanti al poliambulatorio il 10 ottobre), dove sarebbero saltati diversi turni di ritiro dell’immondizia, ripropone quanto era già accaduto a giugno 2012, quando vibrate proteste si erano levate da cittadini e Amministrazioni della Valmisa e di Senigallia. Allora si era affiancata una seconda ditta alla Aimeri per adempiere al servizio di raccolta differenziata.

La ditta Aimeri ha annunciato una riduzione di organico in tutta Italia, che interesserà 219 dipendenti e che ha scatenato le proteste dei sindacati di base, con scioperi del personale in molte delle zone che si avvalgono dei servizi della ditta: dal savonese alla Sicilia, interessando anche l’area di Senigallia e della Valmisa, con 60 dipendenti che hanno incrociato le braccia.

Un disagio supplementare, quindi, che si somma a pratiche che poco hanno a che fare con la convivenza civile, come quelle evidenziate da Franco Giannini in un articolo pubblicato su Senigallia Notizie domenica 7 ottobre, e a problemi che si protraggono da mesi come i mucchi di sacchetti che debordano dai cassonetti attorno al multisala di via Abbagnano.

Rifiuti non ritirati attorno al cinema multisalaRifiuti non ritirati attorno al cinema multisalaRifiuti non ritirati attorno al cinema multisala

(Foto inviate da lettori e tratte da Facebook)

Allegati

Potete segnalarci altre criticità o inviarci fotografie scrivendo a

redazione@senigallianotizie.it

Commenti
Ci sono 7 commenti
gio 2012-10-11 14:08:47
Non semo messi bene
però questa ditta lavora nel campo della raccolta rifiuti qiindi lavora per i comuni e quindi per lo stato
penso che esiste un albo delle ditte specializzate inquesto settore
allora se questa ditta svolge male il. lavoro dovrebbe. essere segnalata e perdere le referenze per svolgere questo lavoro
gio 2012-10-11 14:14:21
Continuo il commento
vorrrei capire quanti senigaiesi lavorano in questa ditta
perché. diversi ma sanno fuori fel sociale

poi una altra cosa on tempi indietto siamo stati minacciati di multa per errori o mala ravcolta
posso io adesso fare la multa al cir 33 o al sindavo che é diretto rrsponsabile per mancata raccoltà ?
Kenny 2012-10-11 15:54:53
Visto che il Sindaco è il responsabile di questo diservizio penso che sia ora che vada in prima persona a fare il raccogli monnezza se non riesce a far funzionare il servizio insieme a tutti i stipediati publici del comune e della regione e della provincia. Io penso che in un paio di ore Senigallia e dintorni luccicherebbe, poi potremmo dire che stiano facendo qualche cosa di utile.
Marchetto 2012-10-11 16:16:39
Il cittadino di Senigallia paga Cecchettini e tutto il Cir33, paga Campanile assessore ai rifiuti per avere un servizio che non funziona. A Vissani gliele avete fatte vedere le cataste de monnezza? Gennarino, te la fai una foto vicino ai bidoni della monnezza? Per rispetto dei cittadini Campanile e Cecchettini vi dovete dimettere perché avete un ruolo inutile tanto a raccoglie la monnezza è la ditta Aimeri !!! Basta con questa mentalità che tanto paga pantalò !!!
licaone s.n.d. 2012-10-11 22:06:36
LO ZARINO FURIOSO, perché non licenzia il campanile, il cir33 e il cecchettini? Aspetta che salti il raggiungimento del 65% di differenziata entro il 2012, così pagheremo ancora di più! Le imprese amiche sono evaporate?
Le porte di sicurezza dell'Uci cinema continuano a essere pericolosamente ostruite da cassonetti e monnezza!
roberta 2012-10-12 08:32:16
non trovo giusto adossare la colpa dei mancati ritiri ai dipendenti dell'aimeri ambiente anche perchè lo sciopero non cè stato ma piuttosto è la ditta che non riforniva più i mezzi di gasolio perchè non provate a chiedere a qualche operatore della ditta come stanno veramente le cose?
claudia 2012-10-12 12:06:30
MA PERCHE' TUTTI QUANTI NON ANDATE A VEDERE IGENIO SUL SITO WWW.IGENIO.IT, ANDATE A VEDERE IL MONDO COME STA' EVOLVENDO E COME INVECE I COMUNI SONO FERMI....I BIDONI SONO VECCHI SPORCHI PUZZOLENTI INDECENTI E ANTIESTETICI
ANDIAMO AVANTI E PENSIAMO A QUALCOSA DI DIVERSO
CAMMINANDO PER I MARCIAPIEDI DEL LUNGOMARE DI SENIGALLIA VEDETE QUELLE BELLE MONTAGNE DI BIDONOI DEL NUOVISSIMO " PORTA A PORTA " STRABOCCANTI E MALEODORANTI ?? CHE NORMALMENTE SONO DAVANTI AGLI ALBERGHI, AI BAR, RISTORANTI E NON PARLIAMO DEI CAMPEGGI..
ANDATE DAL SINDACO E CHIEDETE DI FARVI CONOSCERE IGENIO...
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura