SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Scorcelletti - Laboratorio Analisi

Rifiuti, proteste e lamentele per la raccolta in tutta la valmisa

La ditta Aimeri, appaltatrice del consorzio Cir33, nel mirino delle polemiche

7.429 Letture
commenti
Rifiuti ad Ostra: la situazione in via Leopardi

Il servizio di raccolta dei rifiuti torna al centro di polemiche e lamentele. Non c’è più nel mirino la questione dei sacchetti per l’organico irreperibili, ma da alcune settimane, molti cittadini “serviti” per quanto riguarda la raccolta differenziata dalla ditta Aimeri lamentano disguidi e disagi.

La ditta che si è aggiudicata l’appalto promosso dal consorzio Cir33 ha dimostrato di avere alcune lacune nella raccolta, sia per quanto riguarda il porta a porta, sia per i punti di raccolta d’area vasta.

Ne sono stati testimoni i cittadini di Ostra, che da giorni sono alle prese con mancati ritiri e conferimenti in discarica, con notevoli conseguenze per quanto riguarda la salubrità dell’aria. Da qui il provvedimento del Sindaco Massimo Olivetti nel diffidare la ditta e intimarla a riprendere al più presto il servizio.

Ma di questi disguidi ne sono stati testimoni anche i cittadini di Corinaldo, dove il neo-sindaco Matteo Principi è arrivato a parlare di “emergenza”: “In questi giorni la nostra comunità sta attraversando enormi disagi dovuti ai disservizi creati dalla ditta appaltatrice del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani” scrive il primo cittadino.

Al coro si sono poi uniti cittadini e amministratori di altri comuni del senigalliese, come Morro d’Alba col Sindaco Spadoni in testa e Serra de’ Conti. Qui problemi sono stati segnalati diverse volte, anche in passato. Ed è lo stesso Sindaco Arduino Tassi a chiedere un servizio di gestione migliore in molti aspetti, perlomeno risolutiva di quella difficoltà nel rispettare i ritiri, soprattutto della frazione umida.

E disservizi in questo senso sono stati riscontrati anche dai residenti senigalliesi di diverse zone della città, come via degli Abeti, Olmi, Faggi e Salici (il quartiere in fondo a viale dei Pini), dove da due settimane non viene ritirata la carta. Stesso discorso per via Volta e via Fermi, al Ciarnin di Senigallia, dove anche il Sindaco Maurizio Mangialardi è intervenuto criticando la gestione del servizio nel comune.

A questi disagi si sono sommati altri mancati ritiri. Molte persone hanno scelto il web per sfogarsi: “Che bello vedere l’immondizia non ritirata, veramente una bella cosa per i pochi turisti che ci sono. Invece dei vasi di fiori ci sono i bidoni! Però se paghiamo in ritardo la tassa ci ritroviamo la mora, se invece abbiamo i cumuli di immondizia tutto va bene!!!” scrive una nostra lettrice. Un altro utente di Senigallianotizie.it e Valmisa.com: “la raccolta dei rifiuti non ha mai funzionato bene“.

Ed a pochi giorni da questi interventi, con una nuova lettera il Sindaco di Ostra, Massimo Olivetti, è tornato lunedì 11 giugno ad esprimere amarezza e fortissimo disappunto per una situazione che si è protratta nella sua gravità proprio fino a lunedì – dopo appunto una seconda lettera di protesta – e che ha visto il comune – come altri nella valle del Misa – sommerso di rifiuti in pieno “stile” Napoli.

Commenti
Ci sono 7 commenti
ilona 2012-06-12 09:26:58
Non solo nella valmisa l'ambiente si dimostra cosi!!! Anche nel valcesano (strada della brucciata) allo stesso modo!! Inoltre, l'educazione per l'ambiente e scarsa e dove vai si trova spazzatura buttato via nella natura, alla strada etc... CHI SI FREGA!!!! Mi da fastidio camminare sopra lo sporco, bottiglie di vetro e plastica, buste delle merendine etc. Perche non estistono bottiglie a rendere??? Un problema sara risolto!!
Mario Rossi 2012-06-12 10:33:27
Da turista. La mattina alle 10 sul lungomare, anche in luglio ed agosto, è un piacere passeggiare tra i bidoni di plastica e vetro dei bar e non ancora ritirati. Che spettacolo i viali alberati di sera: un albero, un bidone dell'immondizia! Che dire poi dell'essere svegliati alle 6 di mattina dal suono dei vetri rotti o dal cicaleggio dei furgoncini raccoglitori! Che vanto per la città! Che schifo di amministrazione. Come fate ad essere così ciechi voi che li votate?
DIANY 2012-06-12 10:56:06
Non solo in queste zone ma anche in Marzocca, non saprei dirvi le volte che ho dovuto telefonare al cir33 per lamentarmi del mancato retiro dei rifiuti. Perche cua passano per non retirano tutto. certe volte quando sento il camion esco fuori ad aspettare il retiro e quando non ci sono ritorno a casa e mi ritrovo il bidone pieno o il sacco de la plastica li pronto a rientrare in casa
CHE SCHIFO.....
Franco Giannini
Franco Giannini 2012-06-12 11:35:39
Che la ditta Aimeri funzioni a singhiozzo, per motivi veritieri o meno, è un dato di fatto che è visibile agli occhi di tutti o meglio ancora di quella che oggi è entrata nella lessico istituzionale di "Area Vasta".
Dai tanti rifiuti abbandonati, il cattivo odore che mi sembra di sentire più persistente è quello emanato dalla testa di quel famoso pesce che, in questa Area Vasta, dovrebbe dirigere e che invece diventa complice di quei disservizi che l'intera collettività lamenta.
CIR33, Assessore, Sindaco. Come si era presenti quanto si decantava che la nostra era una raccolta differenziata che tutta Italia ci invidiava, che eravamo una Eccellenza, oggi con la stessa enfasi, dovremmo dire che c'è qualche cosa che sembra non abbia funzionato a dovere. Ma dobbiamo essere anche talmenti "uomini" da non gettare le colpe solamente sulla Aimeri, pur avendole, assumendosi però la parte che compete. Se un appalto non va, lo si cambia, e non lo si proroga di due mesi. Fermo restando che credo che l'appalto,già inizialmente andava evitato.
NARCISO 2012-06-12 12:09:56
Mi sbagliero' ma era meglio quando era peggio.
Prima di tutto non c'è certezza della reale fine che fanno le differenziate, fatto sta' che le tariffe sono aumentate spropositamente, chi e' virtuoso paga come il piu'maleducato.
Il tutto e'servito ad aumentare i costi, centinaia di nuovi mezzi e di relativi autisti.
Saro' fatto male ma e'il classico pozzo senza fine all'italiana.
Rivoglio i cassonetti. !!!
e39 2012-06-12 23:46:44
Ma che altro vogliamo? Giardini Catalani, che desolazione!
Marciapiedi, zona portone....inesistenti e quelli in parte utilizzabili pieni di sporcizia!
Strade, interne della città....periferiche e via dicendo quasi impraticabili con rischio di cadute(mi ricordano le strade della Slovenia di 30 anni fa)!
Inaugurazione Nuova Piazza.....ex Saffi. Ne valeva la pena con i costi che abbiamo sostenuto e che qualcuno si spreca nel definirla BELLA? Mi taccio x altre considerazioni!!!!
leonello primavera 2013-08-28 19:34:19
protesto contro la sosta selvaggia sui marciapiedi che sono gia' tutti rotti sulle piste ciclabili,a ridosso di incroci anche in mezzo alla strada ,in fondo a largo boito nelle curva di via rossini vie quasi chiuse dalle macchine:ma non pensate a un intervento dei vigili del fuoco dove passano, ma cosa aspettate una strage per prendere provvedimenti.....
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura