SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Frantoio Lugliaroli - Senigallia - Prodotti tipici e per la cosmesi

La ricetta di un colorato risotto del “20 e 15 Cibo e Vino” di Marotta, presentata al Panzini

Carnaroli "Acquerello" in acqua di cicale di mare con pesto di "Rosa di Gorizia" mazzancolla scottata, polvere di nocciole tostate

Risotto Carnaroli “Acquerello” cotto in acqua di cicale di mare con pesto di “Rosa di Gorizia” mazzancolla scottata, polvere di nocciole tostate - ricetta Ristorante 20 e 15 Cibo e Vino

Una nuova ricetta su con Senigallia Notizie, grazie agli “Incontri di Cucina per Amatori” che l’Associazione Cuochi Ancona sta organizzando presso l’IIS Panzini , attraverso una serie di serate con gli chef del territorio, che si è aperta martedì 22 gennaio con lo staff del ristorante 20 e 15 Cibo e Vino di Marotta, il quale ci concede gentilmente la pubblicazione delle ricette dei piatti proposti, in modo che anche voi lettori possiate cucinarli e servirli alle vostre tavole.

Questa settimana gli chef Alessio Piccioni e Andrea D’Elia, insieme a Michele Riccardi, ci presentano un risotto pieno di colore: si chiama “Acquerello” il Carnaroli utilizzato, ma sembra davvero un dipinto ad acquerello il piatto che ci viene illustrato con ingredienti e procedimento.

Risotto Carnaroli “Acquerello” cotto in acqua di cicale di mare con pesto di “Rosa di Gorizia” mazzancolla scottata, polvere di nocciole tostate

Michele Riccardi, Alessio Piccioni, Andrea D'Elia - Ristorante 20 e 15 Cibo e VinoIngredienti per 4 persone
300 gr riso Carnaroli “Acquerello”
1 kg di cicale di mare
500 gr mazzancolle
500 gr radicchio “Rosa di Gorizia”
Nocciole
Parmigiano reggiano
Olio extra vergine di oliva
1 spicchio di aglio
Sale, pepe

 

Procedimento

Realizzare un fumetto con i carapaci delle cicale di mare. Tostare il riso per qualche minuto in una casseruola con poco olio caldo, dopodiché portarlo a cottura aggiungendo man mano il fumetto di pesce. A fine cottura mantecare con un filo di olio extra vergine di oliva. Per la realizzazione del pesto, mondare il radicchio e centrifugarlo con olio, parmigiano, lo spicchio d’aglio privato dell’anima, sale e pepe.

Prendere le mazzancolle, privarle del carapace e dell’intestino, lasciandole intere, successivamente scottarle per pochi minuti in una padella antiaderente ben calda.
Tostare le nocciole in forno a 160° per 8 minuti, farle raffreddare e renderle una polvere nel mixer.

 

Ricetta di Alessio Piccioni e Andrea D’Elia
chef del Ristorante 20 e 15 Cibo e Vino di Marotta

Azienda agricola Cantina MezzanotteIl piatto è stato presentato durante gli Incontri di Cucina per Amatori

Gli incontri sono organizzati dall’Associazione Cuochi Ancona presso l’IIS A. Panzini con la collaborazione dell’Azienda Agricola Cantina Mezzanotte di Senigallia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!