SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“This is the end”…legalità e divertimento per il CaterRaduno 2014 a Senigallia

Asta della legalità in Piazza Roma e spettacolo al Foro Annonario: c'è spazio per una coppia di sposi - FOTO

Ultima giornata del CaterRaduno 2014 a Senigallia. Protagoniste l’asta della legalità per Libera e il concerto finale dello staff di Caterpillar. Don Luigi Ciotti e tutti gli altri hanno richiamato il “popolo del CaterRaduno” all’ultimo atto e l’afflusso è stato come sempre notevole e seguito fino all’ultimo minuto.La mattinata del 29 giugno si apre con l’arivo di don Luigi Ciotti in Piazza Roma, il quale ha preso la parola per parlare di mafia e politica (e dell’operato di Libera sul territorio) assieme alla giornalista Ester Castano e al procuratore della Repubblica di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho (battitore all’asta assieme al findatore di Libera).
Mauro Uliassi mette in palio una sua ricettaIl regista e fotografo :Lorenzo Cicconi Massi dona una sua foto all'asta per LiberaLa maglia "amollomanonmollo" messa all'asta

Massimo Cirri, Federico Cafiero De Raho, don Luigi Ciotti e Filippo SolibelloUna coppia di sposi sale sul palco in Piazza RomaIl pubblico in Piazza Roma

Marta Zoboli mette all'asta la propria esibizioneEcco il clou, il pomeriggio alle 17, quando si è svolta l’asta della legalità. Maglie, racchette, dipinti, foto, scarpe, lezioni di sci e sci nautico, aspirapolveri, biglietti per spettacoli, lezioni da prestigiatore…sono stati contesi dal pubblico in un confronto serrato che si è protratto fino alle 20,30. Da segnalare- in particolare – alcuni “lotti” provenienti da casa nostra: una ricetta dello chef Mauro Uliassi; una fotografia di Lorenzo Cicconi Massi (vincitrice del Word Press Photo del 2006), dei “truscelli“(rotoli di lenzuola lavorate a a mano con telaio) prodotti da anziani, recuperati dopo l’alluvione del 3 maggio; un acquerello di Tullio Pericoli; e una maglia di “amollomanonmollo” firmata da quanti hanno contribuito ad aiutare le famiglie colpite dall’alluvione.
E’ stato anche acquistato un set di banchi per tre classi prodotti con materiale di scarto di lavorazione di pannolini: grazie all’offerta libera del pubblico, essi saranno donati a una scuola elementare.

Filippo Solibello, Sara Zambotti e don Tonio dell'OlioMa l’asta diviene anche un’occasione per ridere e condividere momenti di gioia. E allora, come due anni fa, ecco l’arrivo di due novelli sposi reduci dalla cerimonia in Municipio invitati da Cirri e Solibello a salire sul palco. I due sono stati accompagnati dal tripudio degli invitati che hanno offerto all’asta velo della sposa, ombrelli coreografici e scatti romantici. Una bella parentesi, suggellata della benedizione alla coppia di Ciotti e Tonio dell’Olio.
Un altro esempio di comicità coniugata alla solidarietà sono state le esibizioni di Marta Zoboli che ha offerto – sempre in cambio di offerte libere – gli sketch dell’ “angelo scoreggione” e del “ventriloquo arrapato”.
Alla fine, la cifra raccolta all’asta sarà di 14.103 euro. Parte sarà devoluta al circolo ARCI e all’oratorio di Borgo Mulino di Senigallia, parte all’avviamento di una pizzeria a Lecco in un locale confiscato alla mafia.

La serata si conclude nel migliore dei modi al Foro Annonario, con la festa finale. “This is the end”…tutto lo staff di Caterpillar (vi è il ritorno di Paolo Maggioni, assente durante il CaterRaduno), assieme alle “stilettate” di Dario Vergassola, alla voce del direttore Antonio Di Bella e alla musica della Banda Osiris, Selton e Pennabilli Social Club hanno salutato il “popolo del CaterRaduno” e dato l’arrivederci al prossimo anno.

Filippo Solibello in mezzo al pubblicoDario Vergassola e Antonio Di Bella sul palco del Foro AnnonarioLo staff di Caterpillar saluta il pubblico e dà appuntamento alla prossima edizione

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!