SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia “sposa” di nuovo la legalità con l’asta del CaterRaduno – FOTO e VIDEO

Piazza Roma gremita per aggiudicarsi gli oggetti il cui ricavato è andato a Libera di Don Ciotti

CaterRaduno: asta della legalità per Libera

Il riferimento al matrimonio che è nel titolo di questo articolo non è casuale, perchè sul palco di Piazza Roma, in cui si stava svolgendo l’asta della legalità del CaterRaduno per Libera, è salita anche una coppia di sposi freschissimi, appena scesi dalla sala consiliare di Senigallia, dove era stata celebrata la loro unione.

La piazza era piena di gente che stava partecipando, con la consueta generosità che da anni contraddistingue l’ultimo giorno del raduno degli ascoltatori di Caterpillar, all’asta di oggetti inerenti il mondo della bicicletta. Asta che si prefigge di raccogliere fondi da destinare interamente a Libera, l’associazione di Don Luigi Ciotti che lotta contro tutte le mafie.

Sia Don Ciotti che il suo collaboratore Don Tonio Dell’Olio erano sul palco con Solibello, Maggioni, Ardemagni, Tobagi, Zambotti, Poli e tutto lo staff di Caterpillar, che in questa giornata conclusiva del CaterRaduno 2012 salutano Senigallia per la settima volta, dando appuntamento alla prossima edizione.

CaterRaduno: sposi all'asta della legalità per LiberaCaterRaduno: sposi all'asta della legalità per LiberaCaterRaduno: asta della legalità per Libera

Tra un oggetto e l’altro c’è stato però l’intermezzo di un matrimonio che si concludeva, con sposi e invitati che si aggiravano intorno al palco. Solibello se n’è accorto ed ha invitato marito e moglie a salire e ricevere auguri e applauso della piazza di Senigallia. A quel punto la sposa ha voluto dare un segno di solidarietà alla causa di Libera, donando i suoi guanti all’asta. Il pubblico ha ringraziato, puntato, vinto l’oggetto… e contraccambiato!

Infatti è scattata una colletta su tutta la piazza per regalare alla coppia un carrello “porta bambino” da agganciare alla bicicletta: un dono più che appropriato per la giovane coppia.

L’asta per Libera del CaterRaduno 2012 è poi proseguita con i tanti ospiti, tra cui ci piace segnalare Americo Severini, l’arzillo ex-campione di ciclismo di Barbara, che ha donato una sua storica bici, oltre alla bicicletta che l’ex-Presidente del Consiglio Romano Prodi ha messo a disposizione, donandola.

Tanti tanti soldi raccolti per Libera: circa 30.000 Euro con l’asta e 70.000 in totale duante la settimana, ancora un segnale di forte solidarietà da Senigallia, da Caterpillar e soprattutto dal popolo del CaterRaduno.

CaterRaduno: Severini all'asta della legalità per LiberaCaterRaduno: asta della legalità per LiberaCaterRaduno: asta della legalità per Libera

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura