SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Nostra sanità massacrata da tagli del PD. Medici e investimenti ora stanno arrivando”

FdI, Lega, La Civica, FI: "Solidarietà a sindaco di Senigallia Olivetti e assessore regionale Saltamartini. Attacchi ledono l'ospedale"

1.639 Letture
commenti
Marinelli Sisto - Restauri, protezione e colore in edilizia
L'ospedale di Senigallia

In merito agli articoli apparsi sulla stampa in questi giorni, vogliamo esprimere solidarietà al nostro sindaco Massimo Olivetti e all’Assessore Regionale alla sanità Filippo Saltamartini.

La disonestà intellettuale, a cui ci ha abituato il PD non ci sorprende più di tanto perché per dieci anni la nostra sanità è stata massacrata da interventi, di cui oggi si pagano le conseguenze.

Se i medici non ci sono nel mercato della sanità è per colpa dei tagli dei governi del PD degli ultimi 10 anni poiché non è nè il Comune nè la Regione, che hanno il compito della programmazione e della formazione della classe medica.

Il PD, come da tradizione, continua a mentire, sapendo di farlo; cerca con qualsiasi pretesto a trasformare la menzogna in verità.

Ribadiamo con convinzione che, al contrario dei tagli perpetrati dalla sinistra e dal PD, i Governi di centrodestra del Comune e della Regione stanno investendo milioni di euro da bilancio e non da PNRR come detto in modo errato in conferenza stampa dal PD, su Senigallia, inoltre il personale arriverà, perché c’è un impegno del Governo sia per l’aumento delle specializzazioni che per l’impiego dei medici specializzandi, che possono, al momento, soltanto mitigare i tanti tagli agli Ospedali effettuati dalla sinistra.

Il consigliere regionale dì minoranza e il suo collega capogruppo comunale di minoranza, entrambi del PD, solo adesso si stanno accorgendo della difficoltà in cui versa l’ospedale di Senigallia. Prima dove sono stati!

Aggiungiamo noi ciò che loro si sono dimenticati di dire e cioè che Senigallia ha un Ospedale di 1° livello, tra i più importanti produttivi e professionali della Regione, e che questi attacchi pesano non tanto alla Regione o al Comune, ma ledono l’immagine e la professionalità di tanti operatori che, nonostante le loro politiche distruttive, hanno fatto qualsiasi cosa per tenere in equilibrio un Ospedale allo strenuo delle forze.

I gruppi di maggioranza consiliare
Fratelli d’Italia
Lega
La Civica
Forza Italia

Commenti
Ci sono 4 commenti
fredvargas
fredvargas 2022-03-24 21:05:46
Scrivete meglio di come governate, e ho detto tutto.
Glauco G. 2022-03-25 09:52:26
L'onestà intelletuale è sparita da tanti tanti anni all'interno della politica....se vogliamo parlare di onestà intellettuale...sicuramente non bisogna parlare con un politico (sia di sx che di dx)...sono gli unici a non avere proprio l'onestà intellettuale...per chiarire meglio la cosa....Dal 2001 a oggi il fabbisogno sanitario statale in termini assoluti è quasi sempre aumentato, passando da 71,3 miliardi nel 2001 a 114,5 nel 2019. Se dieci anni fa i 105,6 miliardi di euro erano il 7% della ricchezza nazionale, nel 2019 i 114,5 miliardi erano il 6,6%: un taglio dello 0,4% del Pil in 10 anni che porta la firma dei governi Berlusconi IV, Monti, Letta, Renzi, Gentiloni, Conte. In più, ci sarebbero altri 37 miliardi di euro totali di finanziamenti promessi negli anni dai governi e non realizzati o ridotti: circa 25 miliardi nel 2010-2015 per tagli conseguenti a varie manovre finanziarie e oltre 12 miliardi nel 2015-2019 quando, per esigenze di finanza pubblica, alla Sanità sono state destinate meno risorse di quelle programmate e cioè calcolate sul fabbisogno. I fondi promessi rispetto al fabbisogno e non dati: 8 miliardi decisi dal governo Monti (Finanziarie 2012 e 2013); 8,4 decisi dal governo Letta (Finanziaria 2014); 16,6 decisi dal governo Renzi (Finanziarie 2015, 2016 e 2017); 3,1 decisi dal governo Gentiloni (Finanziaria 2018) e 0,6 decisi dal governo Conte (Finanziaria 2019). Come si può capire...tutti hanno contributo alla distruzione della sanità (è partito Berlusconi IV ew poi tutti a copiarlo)......sia la sx che la dx...tutti....quindi..giocate pure con le vostre famiglie a fare i politici di alto livello...ma per noi..troppa strada dovrete fare per arrivare ad un livello accettabile...non dico buono ma accettabile...direi che potete stare zitti (tutti) e iniziare a sistemare quello che TUTTI VOI avete distrutto..che dite? E io ho votato l'attuale sindaco..sia ben chiaro..non vorrei passare come un oppositore che sparla solo perchè ha la tessera di partito in mano. Ora avete si odli (vi siete vantati di questo) sistemate stando zitti..rivogliamo una sanità che funziona...le vostre litigate inutili squallide e sensa più senso a noi non interessano..zitti e lavorate...è ora che l'Iytalia si meriti questo..gente che sta zitta ma che fa le cose...ci riuscirete?
romolo
romolo 2022-03-25 11:57:12
L'Ospedale di Senigallia ha il decoro gia' leso. Versa in condizioni disperate , le varie amministrazioni Mangialardi lo hanno affossato, voi continuate l'opera.
Mario2 2022-03-25 12:54:38
Ma chi i maghi della mistificazione?
Quelli che fino a ieri stavano in piazza con la bandiera comunista e oggi hanno quella della pace?
Quelli che criticavano Berlusconi poi candidano indagati (poi prescritti, non assolti)?
Quelli che mai con i 5 stelle e poi fanno due turni insieme senza il voto del popolo?
Quelli che mentre stanno in piazza a manifestare per l'ucraina sotto sotto trattano per vendere armi alla colombia?
Insomma tutto e il contrario di tutto purchè si mangia
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura