SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Cuochi Ancona

Nuovo Dpcm: cosa può succedere dal 7 gennaio. Coprifuoco, spostamenti e scuola

L’ipotesi più plausibile è quella del prolungamento delle restrizioni vissute durante le feste

1.938 Letture
commenti
Giuseppe Conte

Cosa succederà dopo l’Epifania? È quello che si chiedono tutti gli italiani. C’è grande attesa per il nuovo Dpcm o più presumibilmente, decreto speciale, che entrerà in vigore dal 7 gennaio a tempo ancora da definire.

L’ipotesi più plausibile è quella del prolungamento delle restrizioni vissute durante le feste: il Governo starebbe lavorando ad una serie di limitazioni così da rimandare al 15 gennaio la nuova strategia vera e propria. Questo prendere tempo serve a capire che impatto ha avuto il periodo delle festività sulla curva pandemica e poter agire poi di conseguenza.

Tra le novità più rilevanti dei prossimi giorni ci sarebbe il cambiamento del sistema dei colori con l’adozione di parametri più duri: dal 7 gennaio infatti si torna al sistema dei colori delle Regioni decisi sulla base dei 21 indicatori che valutano l’andamento dell’epidemia di Sars-CoV-2. Nella giornata di venerdì 8 gennaio si stileranno le nuove pagelle e si decideranno i nuovi colori. Infine, il 15 gennaio scade il provvedimento del governo che regola il sistema e i 21 indicatori potrebbero essere rivisti in maniera ancor più stringente: con Rt 1 si va in arancione, in rosso con Rt 1,25.

Vediamo i punti principali del nuovo presumibile decreto.

Scuola
Spaccatura tra Governo e diverse Regioni: Conte sta con l’Azzolina a favore della riapertura delle scuole dal 7 gennaio con al massimo il 50% della didattica a distanza alle superiori. Le Regioni, tra cui le Marche, sono corse ai ripari con ordinanze specifiche.

Bar e Ristoranti
Il Governo valuta l’ipotesi di un provvedimento ponte dal 7 al 15 gennaio. Nel week-end del 9 e 10 in tutta Italia sarebbero vigenti le misure previste per la zona rossa o arancione: chiusura di bar e ristoranti anche a pranzo, permesso l’asporto.

Spostamenti tra Regioni
Dal 7 gennaio fino al 15, data di scadenza dell’ultimo dpcm, sembra profilarsi anche una stretta sui trasferimenti interregionali: a riguardo viene consentito lo spostamento tra le Regioni soltanto per reali stati di necessità.

Visite a parenti o amici
Proroga fino al 15 gennaio del divieto di ospitare a casa più di due parenti o amici, minori di 14 anni esclusi.

Coprifuoco
Nonostante si sia palesata la possibilità di anticipare ulteriormente il coprifuoco finora previsto dalle 22 alle 5 l’impressione è che non ci saranno ulteriori cambiamenti imminenti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura