SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Pittura edile Goffi - Trattamenti e soluzioni involucro edilizio - S. Maria Nuova

Omicidio Manduca: rinviata la sentenza sul risarcimento degli orfani

Giorni fa il premier Conte era intervenuto sulla vicenda annunciando un accordo transattivo a favore dei figli e Marianna

Marianna Manduca

Non è ancora stata messa la parola fine in merito al risarcimento agli orfani di Marianna Manduca. L’attesissima sentenza, che sarebbe dovuta arrivare nella giornata del 9 dicembre presso la Corte d’appello di Catanzaro, è stata rinviata.

Marianna Manduca fu brutalmente uccisa dal marito nel 2007 e lo Stato fu condannato a risarcire i tre figli perchè, nonostante le dodici denunce della donna, di fatto non fu in grado di proteggerla. La storica sentenza venne poi ribaltata annullando di fatto il riconoscimento di 250mila euro, tanto era stato quantificato il risarcimento.

Giorni fa il premier Conte era intervenuto sulla vicenda annunciando che “Lo sottoscriverà un accordo transattivo che riconoscerà loro non solo di poter conservare una somma che era stata riconosciuta alla loro mamma ma gli riconoscerà anche una cospicua somma a titolo di danno non patrimoniale. Lo Stato deve essere in grado di riconoscere i propri errori”.

Al momento però la situazione è tornata in un nuovo stallo: la giustizia ha preso tempo, in attesa che venga formalizzata la transazione annunciata per chiudere una vicenda che si protrae da anni. Il pericolo è che, se i tempi dovessero dilatarsi ulteriormente e nel frattempo dovesse cadere il governo, un nuovo premier potrebbe avere opinione differente sulla vicenda.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura