SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Salsasilva La Conchiglia: la ricetta di Francesca Rossi da provare come antipasto

Una preparazione che unisce ingredienti "poveri" per un risultato ricchissimo di sapori

Netservice - Posizionamento su motori di ricerca
Salsasilva La Conchiglia - ricetta di Francesca Rossi

Su Senigallia Notizie prosegue la collaborazione, che sta riscuotendo un grande successo di letture, avviata insieme all’Associazione Cuochi Ancona, che ci concede la pubblicazione delle ricette firmate da un lungo elenco di chef marchigiani, le quali sono già state raccolte nel volume Marche Chef.

Come accade da molti mesi, Senigallia Notizie dedica uno spazio settimanale alle ricette di cucina, con le quali anche voi lettori potete provare a cimentarvi.

La ricetta che pubblichiamo questa settimana ci viene proposta dalla chef Francesca Rossi. Si tratta di una ricca salsa da presentare come antipasto, servita su dei crostoni di pane, o per accompagnare un bollito di carne.

Salsasilva La Conchiglia

Francesca RossiIngredienti per 10 persone

Per 500 gr di salsa:
250 ml olio extra vergine d’oliva
4 spicchi di aglio
2 mazzetti di prezzemolo
500 gr. di rigaglie di gallina (fegato, cuore, stomaco)
7 alici sotto sale lavate delicate
400 gr. di tonno sotto’olio
4 peperoni sott’aceto
10 olive verdi denocciolate
20 capperi sott’aceto
250 ml di aceto di vino
Un pizzico di peperoncino macinato

Il volume Marche ChefProcedimento

In una pentola d’acciaio versate dell’olio extravergine d’oliva q.b., due spicchi d’aglio interi vestiti, mezzo chilo di rigaglie di gallina, un ciuffo di prezzemolo e farlo rosolare sino a quando siano ben cotti e nel caso aggiungere pochissima acqua.

Lasciarli poi raffreddare ed aggiungere il tonno, i peperoni, le alici, le olive, i capperi, il prezzemolo ed altri due spicchi d’aglio. Amalgamare il composto e macinarlo nella macinacarne una o due volte, a seconda della consistenza preferita. Rimettere poi il composto nella pentola, aggiungere un pizzico di peperoncino e l’aceto di vino bianco, mescolando con un cucchiaio di legno.

Aggiungere l’olio extravergine d’oliva sino a che la consistenza del composto risulti morbida e farla cuocere a fuoco basso per un paio di minuti circa, facendola restare sempre morbida e, nel caso, aggiungere ancora dell’olio extravergine d’oliva.

La salsa è pronta. Va servita a temperatura ambiente su crostoni di pane caldo come antipasto o per accompagnare bolliti di carne.

Ricetta dello chef Francesca Rossi, tratta dal volume Marche Chef

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura