SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Preoccupati residenti e commercianti del rione Porto per la chiusura di ponte II Giugno

Perini: "Venga invertito il senso di marcia di via XX Settembre". L'amministrazione pensa a un varco da Porta Lambertina

3.957 Letture
commenti
Optovolante - Ottica a Senigallia
Le strade del rione Porto di Senigallia "fotografate" nella mappa di Google

La chiusura del ponte II Giugno sta destando parecchia apprensione tra i cittadini e gli esercenti che risiedono o lavorano nell’area del rione Porto, uno dei quartieri più antichi di Senigallia. Non solo per la questione sicurezza, al centro dell’attenzione dell’amministrazione comunale, ma anche – in alcuni casi soprattutto – per le potenziali ripercussioni sul commercio che potrebbero andare avanti per mesi.

Ho raccolto le preoccupazioni di molti operatori della zona – scrive Maurizio Perini – e ho proposto che la viabilità sia modificata per garantire al massimo l’accessibilità al rione Porto e in via Carducci. Ho chiesto che venga invertito il senso di marcia di via XX Settembre, in modo da creare un più facile innesto anche sulla Statale“.
Con la proposta di far entrare il traffico veicolare da via Rossini in via XX Settembre, in direzione monte-mare, si riuscirebbe a mantenere il livello di accessibilità della zona.

La soluzione prospettata dall’amministrazione comunale, al momento (ma è suscettibile di modifiche come ribadito dalla stessa giunta), sarebbe quella di creare un varco di accesso da via Mamiani: passando di fianco di porta Lambertina, si riuscirebbe a far entrare i veicoli dei residenti e della Croce Rossa in via Narente e da lì a tutta l’area fino a via Dogana Vecchia, mentre le vie dall’altro lato di via Carducci rimangono accessibili da via Rodi come sono attualmente.

Il traffico verrà comunque monitorato nei prossimi mesi per comprendere le criticità e apportare le modifiche che si renderanno necessarie. Il rifacimento del ponte II Giugno, infatti, non sarà immediato: al momento non ci sono le risorse economiche per affrontare un impegno della portata di ponte Perilli per il quale vennero sborsati quasi 800mila euro. A meno che non escano dei bandi per risorse sovracomunali in tema di sicurezza, l’amministrazione comunale avrebbe difficoltà a reperire tali risorse almeno fino al prossimo anno.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ci sono 3 commenti
gino serretti 2016-11-18 06:54:40
Fino al prossimo anno ????? solo per reperire le risorse ??? e per quando potrebbe essere pronto !!!!
pablo 2016-11-18 09:05:22
Questo ponte fatelo un tantino meglio di quello sulla statale e rispettate le norme.
iz6qzm 2016-11-19 15:41:57
La cosa più preoccupante è che l' Amministrazione comunale "pensa" ad una possibile alternativa di transito. Forse è un po tardi per "pensare" vista, in altre occasioni, la perspicacia di questa Amministrazione! Già, il ritornello, i cittadini possono attendere!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS