SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Aggiornamento PAI, tutti i dubbi di Senigallia Bene Comune

Il consigliere della lista civica Giorgio Sartini ha presentato alcune osservazioni in Comune e all'Autorità di Bacino

2.698 Letture
commenti
Senigallia.org
Senigallia sott'acqua per l'alluvione del 3 maggio 2014

Come anticipato nell’articolo di alcuni giorni fa, Senigallia Bene Comune ha depositato – presso il Comune di Senigallia ed all’Autorità di Bacino – sei osservazioni previste dalla Deliberazione n. 68 del Comitato Istituzionale dell’08/08/2016 avente ad oggetto “L.R. 13/99 – D.A.C.R. n. 116/2004 – “Piano per l’Assetto Idrogeologico (PAI) bacini di rilievo regionale – Aggiornamento 2016” – art. 5 delle Norme di Attuazione (NA)”. – Delibera di Giunta Regionale – DGR – n. 982 dell’8 agosto 2016 “L.R. 25 maggio 1999, n. 13, “Disciplina regionale della difesa del suolo”, art. 12 – Misure di salvaguardia del “Piano di Assetto Idrogeologico (PAI) dei bacini di rilievo regionale – Aggiornamento 2016”, pubblicata l’08/09/2016 sul Bollettino Ufficiale della Regione Marche.

Questo l’elenco delle osservazioni, depositate ognuna con una scheda distinta e relativa cartografia:
1 – Estensione dell’area R4 all’area EX-SACELIT ITALCEMENTI
2 – Estensione dell’area R4 all’area tra via Portici Ercolani – via Delle Caserme – via Cavallotti
3 – Estensione dell’area R4 all’area compresa tra via Rossini e via XX Settembre – l.go Mare Mameli – via Monteverdi, Via Paisello, via Pizzetti e via Pierelli fino al fosso della Giustizia.
4 – Estensione dell’area R4 all’area edificabile compresa tra il lato monte di Via Brodolini – Via Del Lavoro – Via Strada di San Gaudenzio.
5 – Estensione dell’area R4 anche all’area compresa all’interno dell’area R4 individuata tra la confluenza del Misa con il Nevola e Casine di Ostra ma non individuata come R4.
6 – Modifica delle opere realizzate per ridurre al minimo il rischio R4 nel Borgo Molino.

La prima osservazione riguarda la “Estensione della zona R4 all’area EX-SACELIT ITALCEMENTI” posto che:
–    L’area EX-SACELIT ITALCEMENTI (allegato 1.1) si trova a ridosso dell’area R4 individuata dall’attuale variante nella tra via Dogana Vecchia, via Andrea Costa e via Carducci (proseguo via Mamiani) e quindi sulla traiettoria dell’area da invadere per il naturale deflusso a mare dell’acqua,
–    Il sottopasso esistente alla fine di via Dogana Vecchia, in caso di cedimento degli argini in sua prossimità sul lato sinistro, non è sufficiente per lo smaltimento dell’acqua da far defluire che si incanalerebbe su via Andrea Costa e poi su via Mamiani e successivamente raggiungerebbe l’area EX-SACELIT ITALCEMENTI,
–    Il cedimento degli argini è già avvenuto nel 1940, (Allegati 2.1 e 2A.1) ed ha allagato gran parte dell’area, sulla sponda sinistra, individuata nell’allegato 3.1. Al riguardo si ascoltino le parole del sindaco alla 5 ora 25° minuto e 40 secondo del consiglio Comunale del 28 settembre 2016 (Inizio Mozione alla 5° ora e 10° minuto //senigallia.halleymedia.com/?idLive=78),
–    Inoltre sulla statale in prosecuzione di via Mamiani esiste un sottopassaggio che conduce all’inizio dell’area EX-SACELIT ITALCEMENTI favorendone ulteriormente l’allagamento,
–    Lo stato attuale gli argini è precario con profonde lesioni e spostamenti che, sulla base di risorgive che zampillano su via Dogana Vecchia durante gli eventi di piena (allegato 4.1), sono indicatori di un possibile scivolamento degli argini all’interno dell’alveo fluviale.

Sulla base di quanto sopra, si è chiesto pertanto di estendere l’area R4, secondo le curve di livello esistenti, per allertare i residenti della zona durante le emergenze e per evitare la realizzazione futura di garage interrati e appartamenti/attività commerciali a piano terra nell’area EX-SACELIT ITALCEMENTI.

Allegati:
Allegato 1.1 –  Individuazione dell’area con cerchiatura sulla tavola PAI.
Allegato 2.1 2A.1–  Foto dell’alluvione del 30 dicembre 1940 dei fotografi Edmo Leopoldi e Giorgio Pegoli
Allegato 3.1–  Aree di esondazione cittadina nel centro – Simulazione aree allagabili.
Allegato 4.1 – Foto delle risorgive a lato degli argini.
Allegato 5.1 – Tavola PAI dell’area in prima adozione – Delibera n. 15 del 28 giugno 2001.

Nei prossimi giorni usciranno altri articoli per illustrare le cinque restanti osservazioni.

Videointervista al Consigliere Sartini sul nuovo PAI:
https://www.facebook.com/senigalliabenecomune/videos/555335291343580/
Sito web: www.senigalliabenecomune.it
Email: info@senigalliabenecomune.it

Giorgio Sartini
Consigliere comunale Senigallia Bene Comune

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura