SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Si è svolta l’autopsia sull’uomo rinvenuto cadavere sulla spiaggia di Senigallia

Morte del ravennate Flavio Zanzi: si attende la comunicazione dell'esito da parte del medico legale

1.810 Letture
commenti
Optovolante - Ottica a Senigallia
Le operazioni di recupero del corpo rinvenuto nella spiaggia di Senigallia

Si è svolta lunedì 30 novembre l’autopsia sul corpo di Flavio Zanzi, l’uomo rinvenuto senza vita sulla spiaggia del lungomare Marconi a Senigallia venerdì 27 novembre.


Come da prassi, il medico si è preso qualche giorno per analizzare i dati e comunicare l’esito alla Polizia.

Da chiarire se il cinquantanovenne di Sant’Alberto (Ravenna), sia caduto in mare per un malore o annegato dopo essere finito in acqua per un colpo di vento che gli ha fatto perdere l’equilibrio.

Zanzi era infatti disperso dal sabato precedente, quando si trovava a pescare in un capanno di Porto Corsini: finito in acqua, è stato trascinato dal mare per alcuni giorni, fino alla costa senigalliese.

Sant’Alberto è intanto ancora scossa per la tragedia: Zanzi nel paese era infatti molto conosciuto e considerato un esperto pescatore, ma aveva lavorato pure come muratore ed autista.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!