SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Paghiamo conseguenze di mancata tutela del territorio nel corso degli anni”

Cameruccio e Cicconi Massi: "Lungaggini, burocrazia e scaricabarile: ora politica si assuma responsabilità"

1.523 Letture
commenti
L\'Automobile - Concessionaria Nissan - Senigallia
Alluvione a Senigallia - Il fiume Misa in centro storico

E’ assolutamente prioritario garantire la tutela del territorio e quindi la sicurezza dei cittadini.

Pertanto anche a seguito degli accadimenti dei giorni scorsi va detto che nel corso degli anni c’è stata una sottovalutazione della questione e non sono stati realizzati interventi per la messa in sicurezza del territorio, a partire dagli interventi per la pulizia e il rafforzamento degli argini del fiume Misa e per l’escavo del letto del fiume stesso. Oggi se ne pagano le conseguenze.

Non si tratta più di casi eccezionali, infatti ormai si verificano con una certa frequenza i casi di allerta meteo che, oltre a determinare sempre ansia e forte preoccupazione nei cittadini, provocano, come giovedì scorso, anche ripercussioni economiche negative per effetto della chiusura delle attività commerciali.

La politica deve assumersi le proprie responsabilità per le proprie competenze, a tutti i livelli, a partire dalla Regione, la Provincia e il Comune stesso, e fare di tutto affinchè non si perpetui questa situazione.

Vanno presi provvedimenti concreti a monte (risolutivi o comunque fortemente mitigatori) e non è accettabile nemmeno lo scaricabarile.

Va inoltre ridotta al massimo la burocrazia che comporta cavilli e lungaggini di tempo del tutto ingiustificati per la realizzazione degli interventi necessari per la sicurezza del nostro territorio, che hanno la massima urgenza e priorità.

da Gabriele Cameruccio e Alessandro Cicconi Massi

Commenti
Ci sono 2 commenti
Dinosauro
Dinosauro 2015-03-08 22:06:45
E voi dove stavate durante la "sottovalutazione", a cogliere le margherite? Ora che siete in campagna elettorale vi ricordate le cose?
bonzino 2015-03-09 08:18:09
Quanto son bravi questi due, ma negli ultimi 5 anni dov’erano? In passato mai una parola è stata spesa per sollecitare interventi a tutela del territorio come in questa circostanza. Chissà perché? Si vogliono far perdonare qualcosa? Sappiano, però, che il popolo di CDX non dimentica facilmente chi li ha traditi.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!