SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, al via a Pane Nostrum i ‘Laboratori del Gusto’ a cura di Slow Food

Un'occasione preziosa per chi ama conoscere e valorizzare la qualità del cibo

Pane Nostrum - La preparazione del pane

Riconosciuta come una delle occasioni più importanti e significative che celebrano i luoghi e i prodotti di eccellenza della enogastronomia italiana, Pane Nostrum, XII Festa internazionale del pane in corso a Senigallia fino a domenica 23 settembre, torna a proporre i Laboratori del Gusto a cura di Slow Food, che quest’anno vedranno anche la collaborazione con l’Imt, Istituto Marchigiano di Tutela Vini, per la selezione dei vini.

Gli incontri si svolgono nelle giornate di venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 settembre alle 20, a Palazzetto Baviera. Per prenotazioni 338.7547793

Sono appuntamenti sempre molto apprezzati da chi ama conoscere e valorizzare la qualità del cibo e da chi ama scoprire quali sono i possibili abbinamenti che esaltano la bontà di ciò che arriva in tavola e che poi viene assimilato. Ogni anno, la scelta delle prelibatezze da degustare e degli abbinamenti è accurata e raffinata. I Laboratori del gusto 2012 iniziano venerdì 21 settembre con “Profumo di coscia”, nel quale saranno proposti prosciutti di diversa provenienza e stagionatura a confronto, accompagnati da diversi pani tra cui alcuni Presidi Slow Food. In abbinamento ci saranno due vini della Tradizione Spumantistica del Verdicchio.

Sabato 22 settembre, protagonisti dell’incontro saranno tre Presidi Slow Food delle Marche in piacevoli abbinamenti: “Mosciolo & Cicerchia convolano a nozze, testimone il Lonzino di fico”. Anche in questo caso, saranno accompagnati da diversi pani tra cui alcuni Presidi e nel caso del vino, da Rosati marchigiani ottenuti da differenti vitigni.

Nell’ultima serata, domenica 23 settembre, gran protagonista è il formaggio e la domanda a cui si troverà risposta nel palato è “Di che pasta sei?”. L’incontro permetterà di scoprire formaggi con paste di diversa lavorazione a confronto: pasta filata, pasta da coagulazione acida, pasta semi cotta, pasta cotta, pasta erborinata. In abbinamento e degustazione ci saranno diversi pani tra cui alcuni Presidi e tre importanti vini marchigiani. Il costo dei Laboratori è di 18 euro.

La selezione di vini quest’anno è curata dall’IMT, Consorzio che tutela la quasi totalità dei vitigni marchigiani. Con 1060 aziende associate tra le province di Ancona, Macerata e Pesaro-Urbino, è ben poco ciò che resta scoperto da questo consorzio davvero sui generis costituito nel 1999 e in grado di sintetizzare oggi il 45% della superficie vitata regionale con oltre 9.000 ettari e il 90% dell’export complessivo.

Pane Nostrum è una manifestazione del Comune di Senigallia, Confcommercio e C.I.A. della Provincia di Ancona, realizzata in collaborazione con Camera di Commercio di Ancona, Provincia di Ancona Assessorato all’Agricoltura, Regione Marche Assessorato Agricoltura.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione