SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Unotre coupon Campionaria

Benzina e diesel salgono ancora: lunedì nero per chi usa l’auto

A Senigallia si torna ai livelli di aprile: verde a 1,979 mentre il diesel raggiunge 1,860 euro al litro

4.287 Letture
16 commenti
Distributori di carburanti, pompe di benzina

La benzina è tornata a crescere in tutt’Italia e le Marche non hanno fatto eccezione. Anzi, le punte toccate in questi giorni (seppur ribassate grazie agli sconti del weekend) sono le stesse di quando scattò la protesta nell’aprile scorso. Senigallia non è da meno, con la benzina che torna a 1,979 €/litro e il diesel che invece si “ferma” a quota 1,858 rendendo sempre più oneroso un pieno al proprio mezzo: almeno 120 euro.

E a nulla (o veramente a poco) sono valse le offerte e scontistiche durante i weekend. Se l’Eni aveva annunciato che da sabato 16 giugno fino al 2 settembre la verde sarebbe stata fissata a 1.60 al litro, mentre il diesel a 1.50€/l, tutto questo è rimasto invariato solo per i primi due fine settimana: infatti subito dopo i prezzi erano comunque aumentati in barba agli annunci.

Offerta che poi si è ridotta a meno di un palliativo contro ilcaro benzina: pochi gestori e pochissime compagnie petrolifere l’hanno seguita in questa passeggiata (di corsa non si può certo parlare) al ribasso. E ora c’è stato il “via libera” ai nuovi rincari nei prezzi dei carburanti, per rifarsi dei mancati introiti estivi.

Insomma tutti gli appelli alla responsabilità, tutti gli sconti e le offerte sono valse a poco se in meno di tre mesi si è tornati ai livelli di aprile e, anzi, li si sono superati: in molte zone d’Italia la benzina ha valicato la soglia dei 2 euro al litro e il diesel quella di 1,86€/l.
Senigallia, da queste cifre, differisce soltanto per uno 0,0….

Commenti
Ci sono 16 commenti
Tek On Top No Stop 2012-08-27 12:41:11
nel 2007 ho messo la macchina a metano; mai scelta fu più corretta. Inquino poco, spendo pochissimo: faccio 270 km con 12 euro su strade urbane ed extraurbane; in autostrada faccio 220 km con 12 euro.
BlackCat
Dionisio 2012-08-27 12:56:59
Metano + Bicicletta fino a che la bora non mi congela, stile "Shining".
piero 2012-08-27 13:19:49
una sola parola: delinquenti!
CLAUDIO 2012-08-27 21:56:02
Io vorrei che qualcuno mi spiegasse il perchè di questi aumenti, visto che anche tutti i tg non lo dicono. Il petrolio, la settimana scorsa era addirittura sceso un pò, ed oggi è risalito a circa 97 dollari al barile, ma siamo ancora lontani da quando aveva sfiorato i 150 dollari, e la benzina era a 1,500 circa. Forse Monti in questi giorni ha aumentato le accise? A me non risulta. Allora chi è che ci stà derubando? I benzinai o i petrolieri?
Autonelgarage 2012-08-28 01:43:37
Purtroppo ho visto un 2,028 a Senigallia (contro 2,005 della scorsa primavera) ma la sostanza cambia poco contro 1,979 €/l citato nell'articolo. L'Eni aveva annunciato un 'prezzo imperdibile' per tutta la durata della 'promozione' ma comunque in sintonia con i prezzi industriali internazionali. In verità ci sono stati anche prezzi della concorrenza 'migliori' di quelli reclamizzati da Rocco Papaleo, ma lontano da Senigallia. Provo a spiegare il perchè di questi aumenti: il petrolio che conta per noi europei è il Brent e la quotazione in $ deve essere convertita in €; nel giro di 2 mesi scarsi la quotazione è tornata (imho è stata 'ricondotta') al livello record della scorsa primavera (livello record perchè superiore anche al valore massimo raggiunto nel 2008; la benzina me la ricordo a 1,55 circa; il gasolio addirittura la superò arrivando a costare 1 o 2 cent. in più). Come spiegazione è un po' semplificata; in realtà le quotazioni internazionali dei prezzi industriali di benzina e gasolio sono determinate dall'agenzia Platt's con metodi non molto trasparenti e tenendo conto anche di altri fattori oltre all'andamento del petrolio. Da non dimenticare anche gli aumenti delle accise per il terremoto in Emilia e nei giorni scorsi per quello d'Abruzzo che insieme all'Iva fanno salire i prezzi di qualche centesimo.
Rocco 2012-08-28 14:38:13
Nonostante la spiegazione di @autonelgarage, non riesco a capire: dato che poco tempo fa il rapporto di cambio $/€ era favorevole, ora dovrebbe costare meno un barile (del Brent o di qualunque altra agenzia di quotazione). In ogni caso l'aumento per barile non è arrivato ancora ai massimi storici registrati nel 2008, mentre le accise per il terremoto in Emilia pesano per 0,02€/litro. Il governo, in realtà, non ha alcuna intenzione di intervenire poichè trae profitti percentuali dalla vendita dei carburanti, senza contare le accise regionali. Quello che ci vorrebbe in realtà, in Italia, è una sorta di scadenza naturale sugli aumenti relativi alle tasse da pagare per problemi e necessità contingenti: ho bisogno di dare 100€ all'Europa? Bene: aumentiamo l'iva, aumentiamo le addizionali regionali, aumentiamo tasse e balzelli vari e poi vediamo. Sarebbe più corretto affermare: aumentiamo l'iva ecc. per 48 mesi e poi rendicontiamo quanto abbiamo incamerato e quanto manca.
Rodolfo 2012-08-28 17:38:26
per Claudio. Ancora co sta storia? noi benzinai stiamo facendo la fame. lo sai che dei 4000 € scarsi che incassiamo quando va bene ci restano 78€ da cui togliere le spese, e le spese di un distributore sono tante corsi antincendio, documenti dei rischi, burocrazia inutile dispendiosa e infinita. quindi levatevi dalla testa che i benzinai vi rubano
giuseppe 2012-08-28 20:30:40
L'Italia vi sta rubando (puro immigrato italiano all'estero)
adriano 2012-08-28 22:29:47
sono profondamente indignato di questo " caro carburante" indignato di questi signori che sono al governo che continuanu a prenderci in giro e giocare sempre e comunque con le tasche dei poveri cittadini,del resto fanno e faranno sempre e comunque come voglio loro....vergogna!!!!!!!!!!!!!basterebbe poco per migliorare la vita al singolo cittadino a partire dall'argomento in oggetto...portando la benzina ad un prezzo decente,di conseguenza,di conseguenza non avremmo bisogno che i sig...ci facessero degli sgravi fiscali o meno tasse,in automatico il cittadino avrebbe più soldi nelle proprie tasche.a partire dalla piccola e media IMPRESE PER FINIRE AL COMUNE CITTADINO.
mario rossi 2012-08-28 22:30:04
pezzi (...omissis...) magari bruciano tutti con la benzina
Maurizio.c. 2012-08-28 23:03:27
in un paese dove tutti cercano il modo di rubare,di cosa si ci può meravigliare,se le compagnie approfittano dei soliti idioti,(me compreso ovviamente),gli unici con le tasse più alte d'europa,i politici pagati come sultani,i delinquenti ed evasori tutelati,sulla benzina ancora le tasse sul terremoto del 1000 avanti cristo,cosa fanno i soliti idioti ? si chiedono come mai?.....e pagano.

siamo tutte chiacchere e distintivo.
Maurizio.c. 2012-08-28 23:08:35
sarebbe l'ora di smettere di fare le pecore,e mostrare seriamente di che cosa sono capaci gli italiani.......non solo di lamentarsi ad oltranza..e parlare di quello che fanno gli altri.
raffaele 2012-08-29 00:05:16
con tutti questi rincari chi ci rimette sono seempre i soliti poveri operai che magari per andare a prendersi 1000 euro di stipendio devono farsi 50-100 km di strada e lasciare molti soldi appunto per strada.....
Carminr 2012-08-29 00:52:50
Tanto per unirmi a Giuseppe che ha commentato dall'estero: mi sono trasferito quasi 3 anni fa in olanda, ho aperto una impresa con 21,40 euro, ho acquistato un furgone sempre per la mia impresa appena aperta pagando il passaggio di proprieta 9,20 euro, devo continuare? Chiamatemi quando organizzate il linciaggio di massa a Roma, ci vengo volentieri. Buona fortuna.
alex 2012-08-29 07:17:54
Non so che pensare, è evidente che siamo continuamente tassati per gli errori dei governi degli ultimi 50 anni, l'unica via per essere ascoltati è fare paura e tornare ai tempi in cui parlava il piombo caldo.
incatenarsi per protesta o suonare il fischietto davanti montecitorio è quello che meno preoccupa i politici, anzi.. ci sguazzano e ci prendono per il c...o con discorsi rindondanti e noiosi.
di questo passo le cisterne che trasportano i carburanti dovranno essere scortate come un porta volori!!! che tristezza vivere in un paese cosi bello ma cosi gestito male.
francesco 2012-08-29 09:00:58
Ke skifo
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura