SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Acqua 100% pubblica!”: MSFT Senigallia in sintonia con il Mezza Canaja

Liverani: "Sempre disponibili per qualsiasi cosa di interesse e di utilità comune"

1.797 Letture
commenti
Acqua

Premetto che non conosco il Sig. Alessandro Genovali, e non avrei nessun problema ad avere un confronto di persona, ma pur non conoscendolo vorrei porgli qualche domanda se cortesemente me lo permette. Partiamo dal tema dell’ultimo comunicato: l’acqua pubblica.Innanzitutto non voglio entrare nelle recenti polemiche, perché non sarebbe produttivo.

Ora, siccome la Fiamma Tricolore da sempre chiede e vorrebbe la gestione pubblica di tutto ciò che riguarda i servizi pubblici di tutti i cittadini, quindi anche dell’acqua, vorrei chiedere al Sig. Genovali: “Ma ora, dopo questa mia dichiarazione, la Fiamma Tricolore e il Mezza Canaja sono “alleati trasversalmente?

Ovviamente è una battuta, ma neanche più di tanto Sig. Genovali, perché per quanto mi riguarda, al di là di tutte le chiacchiere che si possono fare per denigrare qualcuno, le battaglie quando sono giuste, nella legalità e veramente a favore dei cittadini, sono battaglie che andrebbero condivise, al di là delle divisioni politiche e partitiche.

E questa dell’acqua lo è sicuramente, anche a fronte di un referendum vinto dai SI.

Ma come Lei ben saprà, non è la prima volta che i referendum vengono raggirati: basti ricordare quelli degli anni ’90, sul finanziamento pubblico dei partiti, sulla legge elettorale, sulla responsabilità dei magistrati, sul prelievo automatico dalle buste paghe da parte dei sindacati, sulla privatizzazione della RAI, sull’abolizione del Ministero dell’Agricoltura.

Sono alcuni esempi di referendum vinti, ma abilmente e magistralmente aggirati dalle furbizie politiche e dai nostri “non amati” politici.

A proposito dell’acqua pubblica, più volte noi della Fiamma Tricolore abbiamo sostenuto la frode perpetrata nei confronti dei cittadini.
Oggi le società che forniscono servizi (acqua, energia, trasporti, rifiuti) sono aziende private a capitale pubblico.

Nel corso degli anni, i governi Dini, Prodi, Ciampi, Amato con leggi nazionali hanno trasformato la natura giuridica di queste strutture: da aziende pubbliche sono state dichiarate private (SpA o srl), il che significa che sono ora soggette al diritto privato e non al controllo pubblico.

Ma la loro privatizzazione è solamente formale, legalistica.
Restano aziende pubbliche per almeno due motivi: poiché l‘azionista di maggioranza di queste società per azioni resta il Comune e a pagare le perdite sono sempre i contribuenti, attraverso le casse pubbliche (esempio CIR33).

Ed allora ecco la mia domanda: ma invece di stendere uno striscione dalla finestra del Comune di Senigallia, non sarebbe meglio pensare a come riportare questi servizi sotto il controllo pubblico?

L’anno scorso noi della Fiamma Tricolore avevamo lanciato l’appello a chi fosse disposto insieme a noi a raccogliere le firme per una legge di iniziativa popolare che ripristinasse il concetto non di “ACQUA BENE COMUNE”, ma di “GESTIONE PUBBLICA al 100%”.

E se le chiedessi, oltre ad aderire alla campagna di obbedienza civile “Il mio voto va rispettato, di iniziare una lotta, un referendum, una petizione o che altro, sulla chiusura totale della Multiservizi, di CIR33, di ATO 1-2-3-4-5, di Conero Ambiente, e di tutte le centinaia di partecipate che non sono altro che “stipendifici in mano alla peggiore partitocrazia” pagate da Pantalone?

Lei ora sta portando avanti una battaglia che reputo giustissima, perché non cercare di essere più aperti mentalmente e parlarne con chiunque sposi questa causa?

Bisognerebbe solo mettere da parte gli orgogli personali e certi pregiudizi, che secondo me, oggi proprio non hanno più modo di esistere; non sarò “bello” ed è vero, ma non sono di sicuro un “mostro” come magari qualcuno potrebbe pensare.

Concludo dicendo che la Fiamma Tricolore, e il sottoscritto “in primis“, sono sempre disponibili per qualsiasi cosa che sia veramente di interesse e di utilità per la società e per il bene comune.

E Lei Sig. Genovali?

di Marcello Liverani
Segretario Fiamma Tricolore di Senigallia

Commenti
Ci sono 5 commenti
Laura 2012-05-20 22:55:14
Non è che non sei bello...è che sei proprio (...omississ...) un bel po' !
tuttacanna 2012-05-21 10:29:07
Onestà intellettuale con mezzacanna-& ?

Comunque e sempre? Mostro nazi-fascista lo resterai ancora per molto, è il loro motivo esistenziale! tuttacanna s.n.d.
Marcello Liverani
Marcello Liverani 2012-05-21 13:30:59
Ringrazio Laura che ha subito "compreso" il senso del mio comunicato ed ha risposto in maniera "perfetta" per la sua persona, dando ampia dimostrazione di dialogo e democrazia.
Laura 2012-05-21 16:23:52
Prego, ma mica è colpa mia se madre natura (...omissis...) con te...
Elena Santolini 2012-05-22 00:56:01
Ma che commenti sono??Ma se non avete niente da dire non è meglio stare zitti?Una che va a contestare l'aspetto fisico di una persona in un articolo che parla di tutt'altro....boh...neanche a 12 anni si fanno queste cose!!!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura