SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Le ricetta dei limoncini e arancini di Carnevale, fritti o al forno

Come preparare i due dolci tipici carnevaleschi della regione Marche

Arancini di Carnevale

Avete mai cucinato a casa gli arancini e i limoncini di Carnevale? Il Grande Max per questo appuntamento della rubrica di cucina di Senigallia Notizie vi consiglia una nuova ricetta carnevalescatipica marchigiana. Ecco come preparare gli arancini e i limoncini di Carnevale, potete sia cucinarli al forno, per stare più leggeri, o friggerli.

 

 

 

INGREDIENTI ARANCINI o LIMONCINI:

Buccia grattugiata di 4 ARANCE (per i limoncini buccia grattuggiata 4 LIMONI)
Buccia grattugiata di 1 LIMONE (per i limoncini buccia grattuggiata 1 ARANCIA)
100 gr di BURRO
2 UOVA
300 gr di ZUCCHERO
1 bicchiere di LATTE
50 gr di LIEVITO di birra
1 pizzico di SALE
1 bustina di VANILLINA
1/2 bicchere di MISTRA’
FARINA q.b. (circa 500 gr)
OLIO di semi (se scelto di friggere)

DIFFICOLTA’: media
TEMPO: 1 h 30 m

PROCEDIMENTO:

Il procedimento per cucinare gli arancini e i limoncini è lo stesso, basta invertire la quantità delle bucce grattuggiate a seconda di cosa si sceglie di cucinare.

Per preparare il ripieno degli arancini o dei limoncini prendere una ciotola, e inserire lì zucchero e le bucce di arance e limoni grattuggiati. Mescolare bene.

Sciogliere il lievito nel latte tiepido in un tegamino. Fondere in un altro tegamino il burro.

Su un piano da lavoro, fare la fontana con la farina, ed aggiungere lavorando uovo, zucchero, lievito sciolto, vanillina, mistrà, burro fuso e il pizzico di sale. Amalgamare fino a raggiungere un composto liscio, consistente, ma morbido.
Far riposare per una trentina di minuti coperto da un panno.

Stendere con il mattarello il composto, arrivando ad avere una sfoglia di 5 millimetri circa di spessore, a forma rettangolare. Prendere il ripieno, e cospargerlo sulla sfoglia in maniera uniforme.
Arrotolare la sfoglia (dal lato più lungo); tagliare l’impasto a rondelle di circa un centimetro.

Se si vogliono cucinare gli arancini e limoncini FRITTI: in una pentola con abbondante olio bollente, friggere le rondelle. A frittura conclusa, posare in un piatto ricoperto di carta da forno e asciugare.

Nel caso di limoncini e arancini al FORNO: prendere la teglia, coprire con carta da forno, e disporre sopra le rondelle. Mettere la teglia in forno a 200° per 15 minuti circa, poi estrarre, girare le rondelle, e cuocere anche l’altro lato per 15 minuti.

Commenti
Ci sono 3 commenti
luca 2013-01-27 10:56:10
ho eseguito alla lettera il tutto,infornati ma quando lo zucchero si scioglie diventa durissimo,cosa ho sbagliato?
Doriana 2013-01-28 19:10:30
Io li ho fatti ieri sera e non sono venuti duri, li ho fatti cuocere un pò di meno rispetto a quanto c'è scritto sulla ricetta. Lo zucchero che si è sciolto ed è uscito si è bruciato.
SILVIA 2013-02-06 15:44:41
...anche a me sono venuti un po' troppo duri! Cosa fare per evitare questo???
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura