SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Statistiche 2023: crescita continua dei casinò online in Italia

Mercato italiano in esame. Analisi dei dati: novembre e dicembre 2023. Tendenza al rialzo. Ruolo delle nuove generazioni

3.355 Letture
commenti
Ripartizione della spesa totale per tipologia di gioco

La crescita dei casino online in Italia sembra essere davvero inarrestabile. Secondo quanto emerso dai dati in nostro possesso – relativi agli ultimi mesi del 2023 – il gioco d’azzardo ha conosciuto un ennesimo miglioramento.

Il mercato italiano in esame

I siti di gioco sono in aumento nel nostro paese, così come il numero di utenti e di giocate nel settore. L’Italia è uno dei paesi che sta osservando più da vicino tale fenomeno.

Ciò si spiega grazie ad una campagna promozionale straordinaria da parte dei casinò online sicuri focalizzata ad avvicinare quanti più utenti possibili al gambling.

Tra le proposte di maggiore interesse sicurano certamente le quote maggiorate, i diversi bonus (cashback, deposito, senza deposito) e la grande occasione data dai cosiddetti free spins.

In tutto questo, non dimentichiamo l’importanza che, per i giocatori italiani, rivestono gli ottimi servizi di assistenza clienti. Tale fattore è fondamentale per spiegare la crescita del gambling digitale, anche in contrapposizione al classico gioco d’azzardo fisico o in presenza.

I siti casinò online che stanno beneficiando di tali vantaggi sono moltissimi ma, numeri alla mano, ve ne sono alcuni in cui i giocatori italiani spendono di più.

Analisi dei dati: novembre e dicembre 2023

Un articolo di AGIMEG ha voluto cristallizzare la situazione alla fine del 2023, ponendo l’attenzione sui mesi di novembre e dicembre.

Si tratta di un periodo particolare che, oltre a coincidere con la fine dell’anno solare, porta con sé una serie di festività e di momenti in cui i lavoratori italiani hanno maggiore tempo libero e, quindi, possibilità di spesa. Tale ipotesi sembra essere confermata dai dati aggregati riportati che sottolineano una crescita importante in entrambi i mesi.

Nel mese di novembre 2023, i ricavi sono stati pari a circa 259 milioni di euro. Di questa spesa, ben il 37% potrebbe esser stato realizzato da giovani, anche minorenni. È questo il campanello d’allarme di Nomisma che, nel suo studio, ha cercato di porre l’attenzione sugli effettivi fruitori dei casinò online legali.

Allo stesso modo, il mese di dicembre ha segnato l’ulteriore conferma di quanto detto sinora. L’ultimo mese dell’anno si è chiuso con un importante segno positivo e una spesa di circa 234,5 milioni di euro.

Tale spesa, se rapportata al dicembre 2022, vale una crescita del 13,8% che – in termini assoluti – sono circa 28 milioni in più. Inoltre, il dato finale relativo alla spesa nei migliori casinò online non può far altro che sorprendere: + 13,5% rispetto al 2022.

La tendenza al rialzo

Questo dato conferma l’indirizzo mostrato nei primi mesi del 2023 e porta l’anno a concludere la spesa con 2,27 miliardi di euro. Come sempre, a fare da capofila sono alcuni tra i miglior casinò online come Lottomatica, Sisal o Snaitech.

Nel dettaglio, Lottomatica è crescita di questi 21 punti percentuali, seguita dalla Sisal (+2,6%) e dalla Snaitech (+1,7%). Crescite vertiginose hanno riguardato anche altri portali meno grandi come Starcainò (+3,1%), il colosso delle scommesse Admiral Sport (+11,1%) o il noto sito di betting Sportbet (+10,9%). 

Volendo fornire un quadro più generale, i casinò online in Italia hanno visto una crescita costante dal 2019 ad oggi. Rispetto al 2022, il 2023 ha segnato un aumento del 14%, si tratta di un dato non banale, specie se rapportato al +23% rispetto al 2019.

Il ruolo delle nuove generazioni

Oltre ai freddi numeri, è opportuno cercare una spiegazione a questi fenomeni. Una potenziale soluzione può esser data dall’esplosione della popolarità di slot machine e simili tra i giovanissimi. Secondo alcuni studi, la popolarità del gambling è cresciuta a dismisura nella cosiddetta Generazione Z (i nati dopo il 1998).

Per loro, il mondo del gambling si svolge online e solo il 36% si reca fisicamente in un centro scommesse o in un casinò a provare un gioco da tavolo. Il trend segna una crescita costante di questi numeri non corso degli ultimi anni, con un aumento del 18% rispetto al 2021.

Allo stesso modo, vi sono dati contrastanti riguardo la frequenza con cui i giovanissimi giocano in modo “fisico”. Se è indubbia la flessione dei casinò fisici, si registra comunque un 40% che acquista fisicamente dei gratta e vinci.

Volendo poi fornire una panoramica sui titoli prescelti dai più giovani, possiamo sottolineare come circa 1 giocatore su 3 (31%) scommetta su eventi sportivi e più di uno su quattro (26%) scommette su eventi come premiazioni, elezioni etc.

Infine, l’ippica sembra non interessare i ragazzi più giovani con solo il 16% che scommette nelle corse dei cavalli. Allo stesso modo, il gioco da tavolo forse più amato e famoso di tutti, il poker, si conferma popolare pur perdendo il 12% degli utenti rispetto al 2022.

Conclusione

L’aumento del gioco digitale in Italia può essere quindi solo parzialmente giustificato con l’avvicinamento delle nuove generazioni al gioco d’azzardo. Esso, pur presente e rilevante, non basta a giustificare una crescita che ha permeato l’intero tessuto sociale, senza distinzione di istruzione, reddito o regione. In poche parole, il gioco online piace e non sembra essere vicino ad uno stop.

 di Elena Giulia Manzoni

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura