SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Centro Commerciale Il Maestrale - Senigallia - Ancona - Marche

A Senigallia il Festival Lapsus “Ma sei fuori!”

Serie di iniziative dal 3 dicembre 2023 fino al 7 gennaio 2024 per celebrare l'arte della partecipazione

Microfestival "Ma sei fuori!"

A conclusione di un percorso che ha visto l’Associazione di promozione sociale Lapsus protagonista di quest’anno per la diffusione della cultura nella nostra città con il progetto Overline, a partire dal 3 dicembre Senigallia ospiterà il festival artistico e sociale “Ma sei fuori!”, promosso per creare momenti partecipativi e condivisi di bellezza e di arte.

Grazie al progetto Overline, vincitore del bando regionale sul tema del welfare culturale, in questi mesi Lapsus ha realizzato mostre, esperienze, workshop ma anche vere e proprie politiche a favore della partecipazione, dell’arte e della straordinarietà che appartiene dalla nascita a ognuno di noi.

Il festival prevede quattro appuntamenti inaugurali che vedranno coinvolti tutti gli artisti e le artiste e le persone che hanno impreziosito il lavoro svolto ogni giorno di questo anno dall’associazione fondata e presieduta da Andrea Simonetti con laboratori creativi, residenze artistiche e carovane culturali con decine di partecipanti tra borghi, paesi e città della nostra regione.

Microfestival "Ma sei fuori!"Appuntamenti di “Ma sei fuori!”:

Domenica 3 dicembre dalle ore 16.00: “Ambienti fantastici”, mostra delle opere realizzate durante la residenza artistica svolta con la collaborazione di Andrea Simonetti e Chiara Pierucci e presentazione del Calendario Lapsus 2024 presso lo Spazio Lapsus di Via Marchetti 19 a Senigallia.

Domenica 10 dicembre dalle ore 17: Inaugurazione della mostra intitolata “Viaggio di sguardi”, esposta nella Sala Rossa di Palazzetto Baviera di Senigallia, dove oltre alle opere, si potranno ammirare alcuni interventi murali del collettivo Lapsus. La mostra durerà fino al 7 gennaio.

Venerdì 15 dicembre ore 15.30: presso l’Emeroteca della Biblioteca Comunale Antonelliana si terrà “Diversità: guardare oltre”, inaugurazione della mostra del percorso Overline e conversazioni esperienziali con i responsabili dei laboratori del progetto Overline: Luciano Perondi, Segni Mossi, Nazarena Tremonti, Cristina Panicali, Enrico Marconi e Candida Ventura. Modererà la giornata Eleonora Ambrosini, psicologa e conduttrice di gruppi con metodi d’azione, e Andrea Simonetti, art counselor di Lapsus.

Sabato 16 Dicembre 2023 ore 16.30 Agita – Carovana Culturale a Senigallia: parte  dallo spazio Lapsus la magnifica carovana culturale porterà arte, buona musica e atti performative per le strade della nostra città, con una visita guidata alla mostra esposta a Palazzetto Baviera e al sottopasso.

La Storia Lapsus

L’associazione Lapsus diversa creatività è un’associazione di promozione sociale e culturale nata ufficialmente nel dicembre 2013 a Senigallia. L’associazione si occupa di connessioni artistiche tra persone e linguaggi inclusivi in un progetto generale di arteterapia.

I tredici artisti, diretti da Andrea Simonetti counselor in Arti Espressive – sperimentano ogni giorno percorsi di partecipazione attiva con la città adriatica, già teatro di moltissime manifestazioni culturali a livello nazionale e internazionale.

 

Lo Spazio Lapsus

LoSpazio Lapsusè un grande spazio espositivo e operativo palpitante nel centro storico della città all’interno del quale chiunque lo desideri può diventare protagonista di laboratori creativi e ricreativi.

L’associazione Lapsus è una realtà in continuo fermento che propone, all’interno dei suoi panorami, un percorso generale di arte terapia per persone con disabilità che, tornando a riprendere un ruolo centrale nella propria vita e riconoscendosi come cittadini attivi, elaborano e interpretano la realtà, ognuno con stile, segno e poetica propri.

 

Le finalità Lapsus

Le principali finalità dell’associazione sono:

la promozione della cultura, dell’accesso alla conoscenza, al sapere, all’educazione;

la promozione di tutte le forme artistico espressive, in particolare le arti visive, la pittura, la fotografia, attraverso progetti finalizzati alle problematiche che si manifestano nell’ambito della conflittualità, del disagio sociale e della diversità;

la promozione delle politiche di sostegno delle persone diversamente abili, con attività di espressione culturale, di animazione e di crescita civile, organizzate in proprio ma anche all’interno di strutture educative e scolastiche pubbliche;

la promozione del volontariato inteso come partecipazione alle azioni di solidarietà, di cooperazione e di cittadinanza;

la promozione della partecipazione e della coesione sociale;

la promozione della cultura della convivenza civile, delle pari opportunità, dei diritti;

lo sviluppo di forme di prevenzione e di lotta all’intolleranza, al disagio, all’emarginazione e al razzismo.

 

I laboratori Lapsus

I laboratori Lapsus hanno come scopo l’unione tra arte e diversa abilità in un’ottica non di assistenza bensì di scoperta, collaborazione e valorizzazione delle infinite sfumature che compongono la vita e l’operare dei ragazzi e delle ragazze attraverso creazione e sperimentazione.

Lo scopo più importante per l’associazione è quello di abbandonare l’idea di assistenzialismo per avvicinarsi a una relazione di scoperta reciproca tra lo spazio Lapsus e la città di Senigallia.

Per questo motivo, lo spazio laboratoriale è sempre aperto alla città, anche durante i laboratori quotidiani, per permettere alla cittadinanza una conoscenza diretta e senza filtri degli artisti e delle artiste e del loro lavoro.

Non si parla più di un’inclusione monodirezionale degli utenti disabili all’interno della società, ma di reciproca conoscenza, valorizzazione e riconoscimento attraverso una relazione paritaria e senza pregiudizi.

 

Le collaborazioni Lapsus

L’associazione Lapsus, nonostante la giovane età, ha collaborato con moltissime realtà del territorio e con l’Amministrazione Comunale: le sono state commissionate mostre a tema, opere specifiche per inaugurazioni (ad esempio, è stato commissionato dal Comune un pannello di quattro metri per l’inaugurazione del nuovo Mercato del Pesce di Senigallia), grafiche personalizzate (per una scuola di arrampicata di Senigallia), loghi (per il nuovo spazio nel porto della città) e laboratori nelle piazze con i bambini per favorire la conoscenza dell’arte outsider.

Sempre più spesso le scuole si mettono in contatto con l’associazione per replicare progetti di Lapsus all’interno delle classi, grazie al lavoro di Andrea Simonetti. Anche per questo Lapsus sempre più sta diventando un polo di formazione ulteriore, baluardo artistico e culturale della città e non solo, ma anche uno spazio aperto a progetti di tirocinio sia per le scuole secondarie che per le Università di Urbino, Padova e Macerata.

 

Per info e prenotazione:
Andrea Simonetti: ass.lapsus@gmail.com +39 329 77 97 352

Per saperne di più:
www.lapsuscreativo.org

IG: lapsus_diversa_creativita 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura