SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

A Barcellona i Carabinieri hanno ritrovato “Rebecca al pozzo”, trafugato a Senigallia

Era il più grande dipinto custodito nell'Aula Magna del "Perticari". Lo rivela il Comitato Salviamo il Classico che ringrazia i militari

1.374 Letture
commenti
Rebecca al pozzo (particolare)

Mentre prosegue il processo a L’Aquila per il reato di ricettazione a seguito del furto dei quadri del “Perticari” (proprio a L’Aquila era stato ritrovato il dipinto che ritrae il cardinale Giuseppe Doria), i portavoce del “Comitato Salviamo il Classico” Avv. Roberto Paradisi e prof. Giulio Moraca rivelano che è stato rinvenuto a Barcellona il dipinto più grande che custodiva l’Aula Magna del liceo Classico: “Rebecca al pozzo”.

“In realtà – spiegano i responsabili del Comitato che presentò un esposto dettagliato dopo il furto del 2004 – nella città spagnola, è stata rinvenuta solo una parte del dipinto, quella appunta raffigurante la fanciulla nei pressi del pozzo.

Rebecca al pozzoIl dipinto risulta tagliato e ristrutturato, con i colori ripristinati (come abbiamo potuto verificare dalle fotografie mostrateci dai carabinieri per il riconoscimento) e con alcune scrostature riparate. Il quadro, nuovamente incorniciato, è stato spacciato dai rivenditori quale opera della scuola fiamminga. Nulla di meno vero. Si tratta in realtà di un dipinto della scuola settecentesca del centro-Italia di proprietà del Conte Gherardi (ed inventariato tra le sue proprietà) raffigurante l’episodio biblico di Eliezer e Rebecca.

Auspicando un rapidissimo procedimento per il sequestro in Spagna del dipinto di inestimabile valore (dipinto che va restituito al Liceo Classico), vogliamo ringraziare i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale ed artistico perché – spiegano Paradisi e Moraca – a distanza di quasi venti anni da quel clamoroso furto al liceo (con un probabile basista che aprì le porte della scuola abbandonata in fretta e furia ai malviventi) che scosse l’intera nostra comunità, continuano senza sosta – e con le competenze che solo l’Arma mette in campo in queste estenuanti ricerche – a monitorare case d’asta e vendite on-line per restituire alla nostra comunità un patrimonio storico artistico di valore non calcolabile. A tal proposito – si legge nella nota del Comitato – suscita rabbia aver scoperto che il dipinto del Cardinale Doria (un’opera realizzata per ringraziare il cardinale dell’opera prestata quando era Nunzio apostolico ad Urbino), spacciato a L’Aquila quale improbabile ritratto di anonimo cardinale francese, era stato quotato appena 1.500 euro per facilitarne la rivendita/svendita illegale. Il Comitato ‘Salviamo il Classico’ sarà ancora a fianco dell’Arma dei Carabinieri in questa encomiabile opera di ricerca fino a quando anche l’ultimo dipinto della comunità senigalliese non verrà restituito”.

Un obiettivo ambizioso anche in considerazione che il reato di furto è prescritto. Sul punto, l’Avv. Paradisi però intravede la strada percorribile: “Se non vi è dubbio che non possono svolgersi indagini per un reato (quello di furto aggravato) ormai prescritto, l’attività di riciclaggio di queste opere è attualissima e dunque è sempre possibile procedere per il reato di riciclaggio ogni volta venga scoperto un nuovo dipinto immesso nel mercato. E chissà – chiosa l’Avv. Paradisi – che non emergano elementi storici almeno per poter finalmente sapere cosa successe nel 2004 a Palazzo Gherardi”.

Commenti
Ci sono 4 commenti
maxium
maxium 2023-10-20 19:22:04
E' tanto particolare che dopo numerosi anni, puntualmente solo adesso dopo ogni tot mesi si ritrovino uno a uno questi dipinti (pur tagliati e rifatti) del 2004. della serie inizia uno vai con l'altro
alle forze dell'ordine va il mio massimo rispetto per il lavoro che svolgono ogni giorno (sto parlando in generale); ma non è che questa faccenda ormai sia diventata pubblicità? Bha...
morenog77
morenog77 2023-10-20 19:26:57
Valore inestimabile????? è un quadro antico che sicuro valeva, ma tagliato e ristrutturato, quanto mai sarà inestimabile questo valore??? ahahahah alcune cose di questo comunicato mi lasciano pensare...
fatima
fatima 2023-10-21 01:15:28
Più che il comitato ''salviamo il classico'', farei il comitato ''salviamo il perticari''... ne avrebbe proprio bisogno quella scuola
gigail
gigail 2023-10-21 11:38:37
@fatima hai ragionissima! il Liceo Scientifico Enrico Medi è sempre stato considerato il miglior liceo qui a Senigallia! Il perticari continui pure a far i suoi comunicati...... e sto parlando di altro(non c'entra con la notizia).....
@ maxium su questa notizia effettivamente è strano, una volta trovato uno, dopo chissà quanto tempo..... boom! iniziano tutti gli altri ritrovamenti a catena(come hai detto giustamente, anche se i quadri son stati tagliati), manco fosse un domino messo insieme...... anche io apprezzo il lavoro delle forze dell'ordine che fanno ogni giorno, ma hai ragione, questa dinamica è proprio strana...... chissà come finirà.......
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno