SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Banco Marchigiano - Credito Cooperativo Italiano

Nuovi fondi per piccole attività imprenditoriali extra-agricole

Le riflessioni di Alberto Di Capua

938 Letture
commenti

Che l’Italia possa vivere di turismo e cultura lo si dice da anni, ma senza l’apporto di nuove piccole imprese che migliorino l’attrattività e la dinamicità delle aree interne, incrementando e qualificando i servizi per adeguarli maggiormente alla domanda di mercato, potrebbe essere molto difficile.


I tentativi faticosi di decine di startup che hanno provato a proporsi negli ultimi anni nelle nostre aree interne, senza riuscirci, sono abbastanza noti. Giovani e meno giovani, animati da un certo entusiasmo ed anche da buone idee, hanno partecipato a bandi e talvolta vinto contributi a fondo perduto per avviare nuove imprese. Purtroppo però, nonostante l’esistenza di strategie di sviluppo locale ben definite, molte di queste nuove realtà non sono mai decollate; anzi, hanno rifiutato addirittura i finanziamenti ottenuti per l’avvio, sentendosi timorose di non farcela, consapevoli di doverli restituire poi agli enti erogatori.

Le cause sono molteplici. La pandemia sicuramente ha indebolito moltissimo le già fragili motivazioni; in secondo luogo, la complessità burocratica delle procedure di presentazione delle richieste di finanziamento; in terzo luogo, la scarsa od assente preparazione e competenza dei richiedenti nello sviluppare modelli e business plan convincenti e duraturi per aree territoriali ancora problematiche.

Eppure i fondi non sono mancati! Ed ora se ne trovano altri come quelli offerti dal nuovo Bando del GAL Flaminio Cesano che, per un importo complessivo di € 210.000, finanzia ben 8 startup tutte con residenza nella Val Cesano. La scadenza per la presentazione delle domande è metà febbraio ma per tutte le altre informazioni è preferibile andare ai links: https://bit.ly/PILPergolaCorinaldo e https://bit.ly/AreaGal.

Una nuova interessante opportunità quindi per i neo imprenditori della valle a cui si suggerisce la compilazione di un semplice questionario di autodiagnosi (Business Model Canvas) utile a mettere a fuoco la propria idea di business ed eventualmente procedere alla presentazione della domanda https://forms.gle/htVW5EceA7a3GoQS8.

Alberto Di Capua
Pubblicato Martedì 3 gennaio, 2023 
alle ore 11:45
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura