SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Anconanotizie.it

Il pullman azzurro della Polizia di Stato in visita a Senigallia il 20 dicembre

Prevenzione incidenti: per studenti incontri di sensibilizzazione e simulatore che riproduce le condizioni dello stato di alterazione

1.152 Letture
commenti
Pullman azzurro della Polizia di Stato

Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione per la prevenzione degli incidenti stradali causati dall’abuso di alcol e dall’assunzione di sostanze stupefacenti, pianificata dalla Polizia di Stato, il pullman azzurro farà tappa al Liceo “Medi” di Senigallia il 20 dicembre.

La Polizia Stradale di Ancona unitamente al personale specificamente formato del Pullman incontrerà gli studenti per illustrare quali sono i comportamenti che devono tenere in strada i giovani evitando di bere alcolici o assumere sostanze stupefacenti.

All’interno del Pullman è presente una vera e propria aula scolastica multimediale itinerante dove i poliziotti della stradale diventano “maestri di sicurezza” per i più giovani, tra lezioni, simulatori a tema, immagini e filmati per imparare le regole della sicurezza. Inoltre, forniranno utili indicazioni sul rispetto delle regole del Codice della Strada e sulle dirette conseguenze dei comportamenti sbagliati alla guida di veicoli soprattutto dopo aver assunto sostanze alcoliche o stupefacenti.

All’esterno del pullman i giovani studenti potranno inoltre testare un simulatore che riproduce fedelmente le condizioni in cui ci si trova quando si è in stato di ebrezza, indossando dei particolari occhiali che alterano la visuale, facendo percepire ciò che si vede realmente dopo avere assunto alcol e provando a percorrere un itinerario stradale immaginario su un tappetino, raffigurante una strada con diversi tipi di segnaletica da rispettare.

Già da anni, a partire dalle scuole primarie, la Polizia di Stato, attraverso le articolazioni della Stradale, interviene con programmi educativi strutturati e modelli comunicativi adeguati, per far comprendere, a chi vive la strada, quali comportamenti adottare per salvaguardare la vita propria e altrui, con la convinzione che i più piccoli sono gli utenti della strada del futuro e quindi il seme che può far germogliare condotte più sicure e consapevoli.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno