SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

FdI: “Condanna di Da Ros e Liverani non ha nulla a che vedere con politica e istituzioni”

"Il PD di Senigallia strumentalizza qualsiasi notizia. Suggeriamo di pensare a quanto sta accadendo nel proprio partito"

1.467 Letture
commenti
Marcello Liverani e Davide Da Ros

In questa vicenda di grave c’è soltanto la mistificazione del PD di Senigallia che, come è solito fare, preferisce strumentalizzare qualsiasi notizia, ovviamente per qualche minuto di presenza sulla stampa locale e per consapevolizzare i suoi iscritti, e pochi altri simpatizzanti, che esso esista ancora.

Anche perché l’episodio riportato, che ha coinvolto i Consiglieri Da Ros e Liverani e per il quale non vi è alcun “segreto di stato”, risale non solo a qualche anno fa, ma trattasi anche di reato, che nulla a che vedere con la politica e con le istituzioni. Come nulla ha a che fare la parte lesa con l’attuale dirigenza della Lega e con il Gruppo consiliare, che sostiene la maggioranza di governo della città, guidata dal Sindaco Massimo Olivetti.

Parte lesa, che non è affatto “collega” di Da Ros e di Liverani. Il PD, ovviamente, preferisce mentire, sapendo di farlo, ma è sempre attento a cogliere qualsiasi circostanza per creare confusione.

I Consiglieri Da Ros e Liverani svolgono regolarmente i loro compiti istituzionali e politici all’interno di una maggioranza coesa e senza alcun contrasto, che da due anni sta procedendo con la sua azione di governo. L’Amministrazione raccoglie ogni giorno risultati concreti, tangibili e innovativi rispetto a una sinistra, che ancora deve metabolizzare la sconfitta locale, regionale e nazionale.

Suggeriamo al PD di pensare a quanto sta accadendo nel proprio partito, ridotto oramai ai minimi termini, in cui lo scontro politico e personale volge ad una sfida, senza qualità e senza ideali, ma soltanto nella solita direzione: la spartizione di qualche poltrona o di quel che rimane di un partito allo sbando in tutta Italia.

Suggeriamo al PD di pensare a quanto di così grave sta occupando, in questi giorni, le prime pagine della cronaca nazionale ed internazionale della stampa mondiale, soprattutto quella europea, che riportano i gravi fatti di Bruxelles e di un’area politica dove la sinistra italiana si è collocata e si colloca, in cui alcuni esponenti politici e i loro “cerchi magici” sono stati colti in flagranza di reato per le sospette tangenti dal Qatar  all’Europarlamento.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno