SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
US Pallavolo Senigallia: corsi volley e minivolley 2022/2023 | Corsi Ju Jitsu autodifesa

Piazza Saffi è pronta a ospitare il 15° Presidio contro la guerra

Venerdì 9 settembre tra le 19.00 e le 20.00

VENERDÌ 9 SETTEMBRE – DALLE 19 ALLE 20

15° PRESIDIO CONTRO LA GUERRA IN PIAZZA SAFFI

Se non fosse per la questione del gas, che rischia di far trovare milioni di noi di fronte al dilemma di scaldarsi o di mangiare, la guerra sembrerebbe quasi sparita dai giornali, dalle televisioni, dalla politica.

Ma non è sparita dai pensieri del «piccolo ma deciso gruppo di coloro che, attivi in ogni Stato e indifferenti di fronte a considerazioni e limitazioni sociali, vedono nella guerra, cioè nella fabbricazione e vendita di armi, soltanto un’occasione per promuovere i loro interessi personali e ampliare la loro autorità personale» (così scriveva Albert Einstein a Sigmund Freud, nel 1932).

Noi diciamo: l’unica guerra giusta è quella che non si fa.

Troviamo quindi inaccettabile l’aumento delle spese militari fino al 2% del Pil, voluto dal Governo e sostenuto dalle forze di maggioranza e di opposizione: questo vuol dire preparare la guerra, non la pace. Vuol dire sovvertire il progetto della Costituzione, gettare al vento il sacrificio di chi è morto nella Resistenza per far scrivere nella carta fondamentale che «L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali».

Oggi non ci sono guerre giuste e non ci possono essere vincitori, ma solo macerie radioattive. E nessuno a piantarci una bandiera sopra.

Papa Francesco nell’enciclica Fratelli tutti, afferma che «non possiamo più pensare alla guerra come soluzione, dato che i rischi probabilmente saranno sempre superiori all’ipotetica utilità che le si attribuisce. Davanti a tale realtà, oggi è molto difficile sostenere i criteri razionali maturati in altri secoli per parlare di una possibile “guerra giusta”».

PER LA PACE SUBITO

PAROLE E MUSICA CONTRO LA GUERRA

CON GABRIELE CARBONARI, MUSICISTA

1. PER L’IMMEDIATO CESSATE IL FUOCO IN UCRAINA

2. CONTRO L’INVIO DI ARMI E CONTRO L’AUMENTO DELLE SPESE MILITARI

3. PER UN’AZIONE DIPLOMATICA CONCRETA DEL GOVERNO ITALIANO AL FINE DI PROMUOVERE NEGOZIATI DI PACE

4. PER L’ACCOGLIENZA E L’ASSISTENZA A TUTTI I PROFUGHI

La cittadinanza è invitata

 

RETE PER LA PACE SUBITO – SENIGALLIA

Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Giovedì 8 settembre, 2022 
alle ore 10:11
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura