SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

FDI Senigallia replica a Campanile: “Su opere e PNRR si applichi di più e studi più a fondo”

"Il 25 settembre? Peccato per lui, ma storia la scrivono gli italiani"

P.N.R.R.

In queste ore abbiamo letto con apprensione e con un certo divertimento l’ultimo articolo del Consigliere Campanile, esponente solitario di Amo Senigallia, una delle liste civiche che ha incassato una sonora sconfitta alle elezioni comunali del 2020.

Con apprensione perché, da un po’ di tempo, ci stiamo preoccupando dello stato di salute politica di Campanile: “un personaggio in cerca di autore”, di una collocazione politica e di qualche partito che lo possa accogliere, dal PD di Letta ad Azione di Calenda. E per fare colpo, soprattutto sugli esponenti locali del centrosinistra, attacca Fratelli d’Italia e la Meloni per accattivarsi la loro simpatia sperando nel “perdono del figliol prodigo” con il ritorno nelle fila di una coalizione che si prepara non a governare l’Italia, ma a battere la Destra.

Con un certo divertimento perché, sempre da un po’ di tempo, Campanile sta dimostrando un’avversione alla calma, al dialogo, al confronto, all’educazione, sostituendo la buona politica con sceneggiate ridicole recitate durante le sedute delle Commissioni e del Consiglio, che danno un’idea chiara ed inequivocabile della teatralità del suo ego solitario, a cui è rimasta questa modalità scenica e del tutto folcloristica per affermare la sua insignificante esistenza politica.

Ciò detto, ricordiamo al Consigliere di Amo Senigallia che Fratelli d’Italia non è contro l’Unione europea e non è affatto euroscettica. C’è l’Europa del PNRR e quella che strangolò e mise in ginocchio la Grecia, provocando lacerazioni sociali ed economiche. La prima ci piace ed è quella che sa fare comunità e che sa risolvere i problemi; la seconda, quella dei burocratismi surreali e distruttivi, come ad esempio stabilire l’esatta dimensione dei cetrioli o la curvatura delle banane, non ci piace.

Il partito di Fratelli d’Italia non ha votato contro il PNRR, ma si è astenuto per cinque volte fino a quando il Governo Draghi non ha recepito alcuni emendamenti di FdI. Allora, c’era la preoccupazione che gli Stati membri dell’UE non riuscissero a rispettare i vari parametri europei imposti per ottenere quelle risorse aggiuntive alla programmazione settenale 2021-2027. Non a caso, durante il dibattito tra UE e Parlamenti nazionali, alcuni di quei parametri e coefficienti sono stati rivisti e corretti proprio grazie a degli emendamenti di Fratelli d’Italia. Quando poi si è passati nel merito dei provvedimenti e dopo che alcune proposte, anche di Fratelli d’Italia, sono state accolte, il partito di Giorgia Meloni ha sempre votato a favore perché nessuno vuole perdere quelle risorse.

A Senigallia, Fratelli d’Italia è una delle forze politiche che sostiene l’Amministrazione Olivetti e che ha sempre votato a favore delle manovre di bilancio e del piano delle opere pubbliche, anche quello approvato nell’ultima seduta del Consiglio Comunale, a cui Campanile, invece, è stato assente. Ma, ricordiamo al Consigliere Campanile, che quel piano delle opere pubbliche, come gli altri interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, sono ora possibili e si stanno realizzando con risorse proprie (quelle del bilancio comunale) grazie anche al recupero dell’evasione che Mangialardi non ha mai fatto in modo puntuale, con finanziamenti nazionali che l’Amministrazione Olivetti ha ottenuto grazie alla collaborazione della Regione Marche e del Comune di Falconara, e grazie anche ad un riordino generale degli uffici Tributi andando a trovare risorse che chi ci aveva preceduto neanche si era accorto di avere. Interventi, che nulla hanno a che fare al momento con il PNRR, su cui questa maggioranza sta lavorando perché il Comune di Senigallia è già inserito nell’alveo degli enti che possono reperire quelle risorse legate al Recovery dell’UE.

La Giunta Olivetti e la maggioranza di centrodestra non rinunceranno mai a quelle risorse perché la strategia del futuro di Senigallia e del territorio l’hanno già disegnata e, a poco a poco, la stanno realizzando, differentemente da come vuol far credere Campanile che questa maggioranza non abbia una visione sul futuro, ce l’ha eccome, ed è totalmente diversa dalle precedenti Amministrazioni, ed è questo che arreca fastidio e disturbo a Campanile e al resto delle opposizioni.

Fratelli d’Italia augura al Consigliere Campanile Buon Ferragosto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno







Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura