SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
SenigalliaNotizie.it - Vetrina Aziende

Viale Anita Garibaldi di Senigallia, passo avanti per i lavori: il progetto ora è esecutivo

Approvato dalla Giunta il provvedimento, ora l'appalto. Intervento da oltre 3 milioni di euro insieme a Viva Servizi S.p.A.

3.413 Letture
Un commento
Progetto risanamento viale Anita Garibaldi

La Giunta Olivetti ha dato il via libera al progetto esecutivo per i lavori di risanamento e consolidamento conservativo di viale Anita Garibaldi, nel tratto compreso tra via Capanna e via Mercantini.

E’ il primo di una serie di tre interventi (gli altri due tratti su cui si dovrà lavorare in futuro sono quello tra via Mercantini e piazzale della Vittoria e quello che arriva fino a Piazza Diaz) che dovranno dare un volto nuovo ad una delle arterie più trafficate e più dissestate dell’area cittadina di Senigallia, da troppi anni martoriata dalle radici degli imponenti pini che la costeggiano e munita di sottoservizi che hanno assoluta necessità di rifacimento, considerati i costanti allagamenti che la interessano in seguito ad ogni forte pioggia.

Progetto risanamento viale Anita GaribaldiI lavori, che ora, con il progetto divenuto esecutivo, possono passare alla fase dell’appalto, prevedono in linea tecnica costi per un importo di oltre 3 milioni di euro, che saranno ripartiti tra Viva Servizi S.p.A. (1 milione 585 mila euro), che si occuperà della realizzazione di tutti i nuovi impianti di scarico sotterranei, ed il Comune di Senigallia (1 milione 457 mila euro, quasi interamente finanziati con un mutuo), che ora appalterà i lavori per l’abbattimento delle piante, il rifacimento di strada e marciapiedi, la realizzazione di una pista ciclabile, il posizionamento di nuovi alberi e dell’arredo urbano.

Commenti
Solo un commento
lety07 2022-05-11 07:29:38
Bene ma non benissimo.
In quei 3 milioni di euro forse si poteva pensare a come non ammazzare tanti alberi secolari. Gli alberelli a manico di scopa non daranno fastidio ma sono più simili a dei mazzi di fiori che non a veri e propri alberi che abbelliscono senza problemi altre città in tantissimi viali italiani. E soprattutto regalano un po' d'ossigeno e d'ombra. Le loro radici forse aiutano anche a contenere eventuali terremoti... cosa impossibile con gli alberelli da appartamento! Ma tant'è. Già la piazza del Duomo, sarà pure più comoda, ma, senza un minimo di natura, è veramente anonima. Già lì fu compiuto uno scempio. Diverrà una città più triste?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno