SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Luca Bonvini - Officina impianti GPL e metano - Senigallia

Contro abusi sui minori, alla Rocca Roveresca di Senigallia 7° edizione di Anime senza Voce

Tre giornate di incontri, dibattiti, laboratori per i più piccoli e una ricca rassegna di opere e performance artistiche

Anime senza voce 2022

Anime Senza Voce torna con grande emozione, a presentare l’evento internazionale, giunto alla settima edizione, che si propone di contrastare l’abuso ai danni di minori, attraverso una ricchissima rassegna di opere d’arte realizzate da pittori, scultori, fotografi e performers, messe a disposizione da artisti affermati provenienti da moltissimi paesi del mondo.

L’arte diventa così principale strumento di lotta contro gli abusi ai minori e si fa carico di promuovere tale lotta anche attraverso denunce e segnalazioni.

Gli artisti partecipanti all’evento, sono altresì affiancati e supportati, dall’intervento e collaborazione di professionisti di fama internazionale, che, con la propria comprovata competenza, guiderà tutti gli intervenuti attraverso questo bel viaggio artistico.

Ogni opera esposta, ci racconta una storia, è in sé una testimonianza di un abuso, che deve condurre ad una sensibilizzazione a combattere tutte le forme di violenza.

Il nostro cammino ci deve portare sempre più vicino alla risoluzione di questo terribile problema.

Anime senza voce 2022 - locandinaL’inaugurazione che si terrà all’interno della Rocca Roveresca venerdì 08 aprile 2022 alle ore 17.30 e verrà presentato dalla Sig.ra Veronica Verlicchi (Consigliere del Comune di Ravenna). Testimoni dell’evento saranno il Prof. Giorgio Gregorio Grasso (Critico e Storico d’Arte di Milano) ed il Sig. Reinhard Auer (Regista e Direttore del “Freies Theater” di Bolzano).

Saranno Ospiti al Vernissage l’Arch. Alessandra Pacheco (Direttrice della Rocca Roveresca di Senigallia), il Sig. Roberto de Costanzo (Presidente della Ass. Sportiva A.S.D. Arti Marziali TKFA) e la Sig.ra Brigitte Ostwald (Fondatrice e Presidentessa di Anime Senza Voce).

Con il Vernissage si darà inizio ad un programma ricco di incontri e dibattiti con Psicologi, Medici ed esperti del settore per discutere ed approfondire le problematiche su questo tema.

Ci saranno momenti di laboratorio per i più piccoli, così come varie live performance di alcuni nostri artisti, altri momenti dedicati alla presentazione di libri, esibizione degli artisti presenti con un live painting nel cortile ed esibizione di arti marziali nel torrione.

Verranno presentate 3 opere d’arte devolute alla AIBWS – Associazione Italiana Sindrome di Beckwith-Wiedemann-Onlus, e saranno esposte le opere dei giovani vincitori del premio ICARUS 2020 – Concorso di pittura per la gioventù.

Per concludere, il Finissage verrà organizzato per domenica 10 aprile alle ore 17.00 con la premiazione della migliore opera votata dal pubblico e la performance di ringraziamento di tutti gli artisti con il lancio dei palloncini bianchi accompagnato dalle note di “Imagine” di John Lennon.

Un vasto programma per dare voce a chi di voce non ne ha.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno