SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Espulso dall’Italia fa rientro irregolarmente: arrestato dalla Polizia a Senigallia

Un trentenne in carcere per scontare il resto di una pena a cui era stato condannato

1.010 Letture
commenti
Marconi@Associati.it - Contabilità, paghe, 730, consulenza fiscale - Senigallia
Polizia

La Polizia di Senigallia identifica ed arresta un trentenne in città.


Nell’ambito delle attività di contrasto all’immigrazione clandestina, personale della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Senigallia ha effettuato diversi controlli in ambito cittadino.

Durante l’operazione, gli agenti notavano transitare un veicolo e decidevano di sottoporre a controllo i due occupanti.

Questi esibivano dei documenti di identità risultando entrambi originari dell’est-Europa.

In particolare, l’uomo alla guida era un 60enne da tempo residente a Senigallia, mentre l’altro era un 30enne che esibiva un documento di identità rilasciato dal paese di origine senza aver alcun permesso di soggiorno per l’Italia.

Poiché gli agenti sospettavano trattarsi di un giovane già noto con altre generalità e con diversi precedenti, decidevano di sottoporlo ad un controllo specifico tramite la Polizia Scientifica.

Da tale accertamento i poliziotti risalivano alle sue generalità originarie con il quale qualche anno addietro era già stato arrestato per gravi reati contro il patrimonio e poi condannato ad una pena solo parzialmente scontata.

Dalle verifiche effettuate dagli agenti risultava che a carico del giovane, di seguito alla citata condanna, veniva disposta l’espulsione dal territorio dello Stato con divieto di reingresso entro 10 anni.

Un periodo non ancora trascorso: gli agenti della Polizia procedevano così a dichiarare in stato di arresto l’uomo che, dunque, veniva posto a disposizione dell’A.G.

Presso il Tribunale di Ancona, si è quindi tenuta l’udienza in seguito alla quale veniva convalidato l’arresto operato dagli agenti del Commissariato di Senigallia.

Il trentenne è stato condotto in carcere per scontare la rimanente parte della pena cui, al tempo, era stato condannato.

Andrea Pongetti
Pubblicato Lunedì 17 gennaio, 2022 
alle ore 12:43
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura