SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

A Senigallia arriva la “Stanza degli abbracci”: restituire agli anziani il beneficio del contatto

Grazie ad una struttura a prova di distanziamento fisico, anche le categorie più fragili posso tornare ad abbracciare i propri cari

1.507 Letture
Un commento
Gelateria Pinguino - Gelato artigianale, american bar - Cesano di Senigallia
"Stanza degli abbracci"

E’ passato più di un anno da quando il mondo ha smesso di abbracciarsi senza provare timore, un gesto banale del quale solo ora se ne è compresa l’importanza.


Dall’inizio della pandemia, una delle poche armi riconosciute per combattere il virus è stato il distanziamento sociale, con la conseguente privazione di ogni contatto fisico, nella speranza di evitare il propagarsi del Covid e salvaguardare le fasce più deboli.

A soffrire maggiormente per questa mancanza di vicinanza sono state però proprio le categorie più fragili, come gli anziani, abituati a trovare conforto durante la monotonia della quotidianità proprio nel momento delle visite dei propri cari.

Con gli ultimi decreti la presa delle restrizioni si sta allentando e anche all’interno di quelle strutture ritenute particolarmente sensibili, come le residenze per anziani, si sta cercando un graduale ritorno alla normalità; e cosa c’è di più normale di un abbraccio ?

E’ da questo semplice gesto che, a Senigallia nella residenza protetta “Stella Maris” di COOSS Cooperativa Sociale, si è deciso di ripartire per concedere agli anziani ospiti e ai loro cari di poter rivivere la normalità e il beneficio derivato dal contatto fisico di un abbraccio.

La "Stanza degli abbracci"Per poter permettere tutto questo in totale sicurezza, nella mattinata di venerdì 21 maggio è stata inaugurata la “Stanza degli abbracci”, alla presenza di …

Si tratta di un dispositivo gonfiabile la cui forma ricorda appunto quella di una piccola stanza, con la differenza che al suo interno è presente un divisorio trasparente che accoglierà da una parte l’anziano e dall’altra il visitatore. La particolarità della struttura risiede proprio nel divisorio di plastica, strutturato in modo tale che l’ospite possa inserire le braccia all’intero di maniche chiuse alle estremità e con esse abbracciare in totale sicurezza l’altra persona.

Le visite in presenza, per amici e familiari degli ospiti delle residenze per anziani, sono riprese non molto tempo fa, ma tutt’ora non è permesso avere alcun contatto diretto e dunque la possibilità offerta della “Stanza degli abbracci” è l’unico modo possibile per restituire agli anziani il piacere e tutti i benefici psicologici derivati dalla vicinanza fisica.

Commenti
Solo un commento
senigallia1 2021-05-22 10:57:20
SAREBBE BENE ANCHE NON SOVRACCARICARE GLI OPERATOTI TENENDOLI SEMPRE SOTTO ORGANICO!!! ecco forse il perchè se ne vanno!
per le giuste attenzioni hanno bisogno di tempo da dedicare agli ospiti!

E' DA ANNI CHE LA STRUTTURA HA BISOGNO DI UN EFFICACE PORTA ANTIVENTO LATO MARE....magari per non far prendere qualche sventata di bora agli ospiti!

Questa bella iniziativa "forse" sembra anche uno spot promozionale!!!

SALUTI
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura