SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Hotel Sayonara Senigallia - La tua casa lontano da casa - Vi aspettiamo per l\'estate 2021

“Fondazione Città di Senigallia. Voci su perdite e passività: cosa sta succedendo?”

Se lo chiedono Senigallia Resistente e Rifondazione Comunista: "Si ipotizza cassa integrazione. Ma i conti non erano in ordine?"

Ex Irab, Casa Protetta per Anziani, Fondazione Città di Senigallia

Stanno circolando in città voci su gravi perdite patrimoniali e pesanti passività del bilancio di gestione della fondazione Città di Senigallia. La passata amministrazione in occasione della verifica del bilancio 2018 assicurava che tutto andava bene.

Una nostra lettera di informazione su presunte gravi irregolarità inviata a tutti i Consiglieri Comunali non ha avuto seguito se non nell’aver portato la conoscenza dei dati di bilancio, relazionata dal dott. Guzzonato, presidente protempore, alla conferenza dei capigruppo anziché in commissione Consigliare che è aperta ai cittadini.

L’ex sindaco Mangialardi ad una nostra richiesta di incontro in data 03-05-2019 ci comunicava che questo sarebbe stato inutile poiché il Dr. Guzzonato aveva assicurato che tutto era in ordine. Analoga risposta in data 22-05-2019 del sig, Dario Romano presidente del Consiglio Comunale.
Ora sembra che la situazione sia talmente disastrata che si ipotizza la messa in cassa integrazione a rotazione di tutti gli operatori sanitari.

Chi ha dato “l’assalto alla diligenza” dei conti in ordine. E’ tutta colpa dell’aumento dei costi dovuti alla pandemia o ci sono altre cause al momento a noi sconosciute?

Siccome strutture similari non paventano analoghe difficoltà pensiamo che la responsabilità vadino ricercate, come abbiamo ripetutamente denunciato, nella gestione degli anni passati.

Ci chiediamo:
– Perché si vorrebbe scaricare sui lavoratori tali eventuali perdite senza considerare che gli stessi non hanno responsabilità alcuna? Dietro ad ognuno di loro ci sono famiglie con i propri problemi.

– Se è vero che la cassa integrazione inizierà quanto prima, perché il Consiglio Comunale non è stato preventivamente informato?

– Perché non applicare piuttosto quanto previsto dalla legge regionale n° 5 del 26-02-2008, recepita dallo statuto della fondazione in merito alle
responsabilità gestionali ed economiche del direttore e del Consiglio di Amministrazione?

Al Consiglio Comunale chiediamo di attivarsi celermente al fine di conoscere la situazione reale di una struttura che amministrava oltre 50 milioni di patrimonio pubblico e di darne informazione alla città ed impegnarsi affinché non siano i lavoratori a pagare per responsabilità non loro.

Senigallia 30 Aprile 2021
Senigallia Resistente
Rifondazione Comunista

Commenti
Solo un commento
Mario2 2021-05-09 22:20:46
Gira e rigira a Senigallia come nel resto del paese queste persone si insediano e non si muovo più da li, fanno a turni ma sono sempre loro alla fine, è ora che se ne vadano via tutti quanti, gente che vive di dichiarazioni con risultati scandalosi.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno