SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Valmisa.com

Controlli dei Carabinieri di Senigallia: una denuncia e sei sanzioni

I militari hanno controllato il rispetto delle norme anti-covid

1.407 Letture
commenti
Controlli dei Carabinieri nel giorno di ferragosto davanti la stazione di Senigallia

Controlli intensificati dai carabinieri nel fine settimana e in particolare sabato 6 febbraio.


Nel corso delle verifiche, un cittadino senegalese residente a Mondolfo è stato denunciato dopo essere stato controllato alla stazione di Senigallia: non ha rispettato il foglio di via obbligatorio dal Comune.

Tra sabato e domenica 6 persone sono state inoltre sanzionate dai carabinieri per il mancato rispetto del coprifuoco: 4 erano state controllate a Montemarciano e 2 a Senigallia.

Foto di repertorio

Commenti
Ci sono 3 commenti
fdmz 2021-02-07 19:25:45
Salve, scrivo perché mi ha colpito come sia stato necessario porre l'accento sul fatto che un cittadino senegalese abbia trasgredito delle norme, stesso atto che é stato compiuto da altre 6 persone.
Ora non é anche il cittadino di Mondolfo una persona? È prorio necessario specificare un'etnia e strumentalizzarla in maniera da porla come prima cosa per far notizia?
Glauco G. 2021-02-08 15:32:08
Io non ci vedo nessuna marcatura...è stato emesso un provvedimento di espulsione e per diritto di cronaca (non di razzismo) hanno semplicemente completato l'informazione dano la nazionalità....io critico molto la stampa Italiana ma in questo caso...questa critica... è solo fumo e nulla di più.....si noti bene che per gli altri sono stati dichiarati tutti Iyaliani da chi critica senza pensare che...magari sono tutti stranieri...non lo sappiamo e non ci interessa (a noi)....leggere malafade in questo articolo, secondo me, significa non capire la base elementare dell'informazione....nemmeno hanno messo le iniziali del nome (cosa che spesso avviene) ma si sono limitiati ad una nazione.....ma se una persona vive di pregiudizi vedrà sempre e solo il razzismo attorno a se....questa tutela morbosa è di sicuro vero e proprio culto (che va di moda) per una certa corrente politica ma ancora non avete capito che il culto dello straniero irregolare che delinque (e solo che delinque) porta solo ironia e disprezzo e non porta nessun aiuto all'integrazione (cosa che meritano tutti i stranieri regolari nel territorio Italiano)...per fortuna sto notando che.....sempre più stranieri (regolari) iniziano a dichiarare di far basta con questa tutela morbosa perchè danneggiano loro e non aiutano minimamente ad integrare chi vive rispettando le regole e con regolarità nel territorio Italiano...fino a quando avranno voi dalla loro parte la vedo dura per ottenere una vera integrazione..ma è solo un mio pensiero ovviamente.
Andrea Pongetti
Andrea Pongetti 2021-02-09 17:38:57
Nessuna marcatura e nessuna strumentalizzazione della nazionalità del cittadino residente a Mondolfo, che è stata citata esclusivamente nell'articolo (e non in titolo e sottotitolo) solo per riportare una ulteriore informazione che le stesse forze dell'ordine ci avevano fornito.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura