SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Assistenza spese sanitarie

Avvio del bando del Servizio civile universale da svolgere nelle sedi Caritas di Senigallia

Dodici i posti disponibili in tutto per tre progetti: sui giovani, agricoltura sociale, accoglienza e ascolto

Caritas Senigallia - Servizio Civile

Caritas Senigallia pronta al bando per il Servizio civile universale, con svariate possibilità per i giovani che vogliono impegnarsi in campo sociale e vivere un periodo di servizio pratico e costruttivo.

L’età necessaria per partecipare al bando è tra i 18 e i 28 anni. I posti sono 12, tutti con sede a Senigallia, nelle strutture Caritas: 4 su un progetto per i giovani, 4 sull’agricoltura sociale, 4 sull’accoglienza e l’ascolto.

Il Servizio civile è davvero “una scelta che ti cambia la vita, tua e degli altri”, dura 12 mesi e prevede 25 ore di impegno a settimana (solitamente divise in 5 giorni). Tutti i progetti pensati da Caritas mirano a supportare i percorsi socio-riabilitativi a favore di persone che vivono in situazioni di svantaggio, promuovendo buone pratiche di welfare, sostenibili dal punto di vista economico e lontane dalla pratica assistenziale ed emergenziale. Nello specifico i tre progetti per quest’anno sono: “Coltivare inclusione” (agricoltura sociale, Orto della solidarietà, presso Casa San Benedetto, Strada delle Saline), “Giovani per l’inclusione” (educazione e promozione dei giovani, Pastorale giovanile, presso casa della gioventù, via Testaferrata), “In ascolto per l’inclusione” (ascolto del disagio, presso Centro di solidarietà e Centro di ascolto, Piazza della Vittoria).

Il progetto Coltivare inclusione fa dell’agricoltura sociale un settore chiave per la promozione del territorio e per la lotta all’esclusione sociale e alla disoccupazione. Il progetto Giovani per l’inclusione punta alla promozione culturale, al coinvolgimento e all’animazione dei giovani. Il progetto In ascolto per l’inclusione mira a ridurre il disagio socioeconomico e a favorire l’inclusione delle persone più fragili che si rivolgono al Centro di ascolto, potenziando i percorsi di accompagnamento verso l’autonomia dei beneficiari.

Come ha dichiarato anche il ministro Spadafora: “La scelta di partecipare al Servizio civile è una tappa fondamentale della vita e della crescita dei giovani. Sia umanamente che professionalmente. I giovani volontari sono una risorsa importante e insostituibile del nostro Paese”.

Per fare domanda è necessario avere lo Spid e presentare la propria candidatura entro l’8 febbraio alle ore 14. Maggiori informazioni sulla presentazione della domanda si trovano al sito www.caritasmarche.webnode.it/come-presentare-la-domanda, mentre per avere informazioni sul servizio, sulle sedi, su Caritas basta scrivere una mail a fondazionecaritas@caritassenigallia.it oppure telefonare a 338.5099083 o dalle 9 alle 12 a 071.60274

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura