SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
IIS Panzini Senigallia - Iscrizione studenti anno 2021/2022

Nuovo Dpcm: le possibili novità in arrivo dal 16 gennaio

Dovrebbero cambiare i criteri per la definizione della zona rossa, che diventerebbero più stringenti. In arrivo anche la zona bianca?

1.734 Letture
commenti
Giuseppe Conte

Ancora una volta l’Italia intera è in trepida attesa per sapere quali saranno le nuove misure che saranno adottate a partire dal 16 gennaio. Negli ultimi giorni sono state molteplici le discussioni tra il premier Giuseppe Conte, il Ministro della Salute Roberto Speranza e quello degli Affari regionali Francesco Boccia con i capi delegazione di maggioranza, a cui ha fatto seguito nella giornata dell’11 gennaio il confronto con le Regioni.  Tra le possibilità più concrete è che il prossimo Dpcm (ma potrebbe trattarsi anche di un decreto legge) perdurerà almeno per un mese.

L’impressione è quella che si vada incontro ad un giro di vite anche se l’idea di un altro lockdown come quello avuto la scorsa primavera non sembra una strada praticabile: lo stesso coordinatore del Cts Agostino Miozzo ha riferito a Il Messaggero che un lockdown totale sarà l’ “unica via d’uscita”, anche se, dice, “l’economia è al collasso“.

Rimane ancora in stand-by il nodo scuola. La questione si è spostata sul cambiamento dei fantomatici Rt per il declassamento in fasce più restrittive. Secondo le prime indiscrezioni uscite da Palazzo Chigi, dovrebbero cambiare i criteri per la definizione della zona rossa, che diventerebbero più stringenti – il lockdown scatterebbe con una minor incidenza di casi Covid, pari a 250 ogni 100mila abitanti – e quasi certa è la proroga dello stato d’emergenza, in scadenza il 31 gennaio, fino al 30 aprile 2021, procedendo poi con eventuali proroghe di 3 mesi in 3 mesi.

Veniamo alle ipotesi più plausibili:

Fascia bianca
Una novità del nuovo Dpcm potrebbe essere l’aggiunta di una quarta zona colorata: dopo la gialla, arancione e rossa si aggiungerebbe la zona bianca, pensata – dicono da Palazzo Chigi – per dare un segnale di “prospettiva di uscita dalla pandemia”. Ma la zona bianca si avrebbe con indice Rt inferiore 1 e livello molto basso di rischio, situazione che ad oggi nessuna Regione presenta. Nella zona bianca scatterebbe il ritorno a una sorta di normalità, con spostamenti liberi e la riapertura di tutte quelle attività rimaste chiuse sino ad oggi tra cui cinema, teatri, musei, palestre e piscine.

Coprifuoco e spostamenti

Confermato il coprifuoco dalle 22 alle 5: altamente improbabile che venga anticipato alle 20. Dovrebbe proseguire la divisione delle Regioni a colori: potrebbero aumentare le restrizioni anche nella zona gialla con spostamenti vietati tra Regioni, salvo le solite comprovate esigenze di lavoro, salute o necessità. In zona arancione dovrebbe essere mantenuta la deroga che permette a chi abita in un piccolo comune sotto i 5mila abitanti di muoversi fino a 30 km di distanza, anche in un altro Comune o Regione, senza però poter raggiungere nessun capoluogo di provincia.

Amici e parenti
Confermata quasi sicuramente la “forte raccomandazione” a non invitare a casa più di 2 persone non conviventi, anche in zona gialla.

Bar e ristoranti

Al riguardo il Governo starebbe ragionando su un inasprimento delle regole per i soli bar e i locali. Il giro di vite riguarderebbe quindi i bar, pub e locali che continuerebbero a chiudere alle 18 in zona gialla, e restare chiusi in zona arancione e rossa con ulteriore abbassamento dell’orario dell’asporto (fino alle 17 e non le 22). Consentita invece la consegna a casa senza limiti di orario. Rimarrebbe invece invariato l’asporto per i ristoranti, dove non si rischia che si creino assembramenti.

Palestre e piscine
L’orientamento del Governo sembra quello di mantenere chiuse palestre e piscine almeno per tutto gennaio.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura