SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Anche Senigallia ricorda il giornalista Pino Scaccia

Forte il legame con la nostra città e le Marche dell'ex inviato del TG1, scomparso a 74 anni

Autonoleggio Mariotti Senigallia
Pino Scaccia

Anche a Senigallia in tanti sui social hanno ricordato il grande giornalista Pino Scaccia, deceduto mercoledì 28 ottobre in una clinica romana.


Scaccia, che aveva 74 anni, era ricoverato da alcune settimane aggravandosi negli ultimi giorni per le complicanze dovute all’infezione da Coronavirus.

Nato a Roma nel 1946, il giornalista, il cui nome vero nome era Giuseppe Scaccianoce, era da sempre legato alle Marche e a Senigallia.

Nel 1971 infatti era stato assunto al Corriere Adriatico, per cui aveva scritto occupandosi anche delle realtà senigalliese, raccontando gli anni d’oro del Covo Nord Este degli altri locali allora in voga.

Nel 1979 era entrato alla Rai Marche, dal 1987 al Tg 1: per la Rai nazionale aveva seguito come inviato speciale tutti i principali eventi internazionali degli ultimi 35 anni, divenendo un volto notissimo al pubblico televisivo.

Aveva comunque continuato a frequentare assiduamente la nostra regione e Senigallia: più volte ospite del premio Spiaggia di Velluto organizzato dall’amico Vladimiro Riga, era molto legato anche al fotografo di guerra Giorgio Pegoli, con cui aveva collaborato per tanti anni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura