SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Un mercato in evoluzione: giochi e casinò a Senigallia

Tre le sale da gioco in città, a dimostrazione di un recente cambio di direzione nelle attitudini verso i luoghi di gioco fisici

Giochi e imposte - Fonte dell’immagine: inkedin.com

L’Italia ha una lunga storia alle spalle per quanto riguarda il gioco d’azzardo, in particolare in riferimento ai luoghi di gioco autorizzati.

Tuttavia, negli ultimi anni si è osservato un cambiamento nei confronti di questa forma di intrattenimento, sebbene il gioco d’azzardo venga considerato illegale se praticato al di fuori delle autorizzazioni concesse a determinati operatori o strutture. Inoltre, c’è una differenza nel modo in cui vengono considerati i giochi di abilità e quelli di fortuna, un fattore che può influenzare come una certa attività viene classificata.

Questo non significa che non si sia mosso nulla nel corso degli anni. Poco più di un decennio fa, erano state introdotte alcune modifiche al fine di liberalizzare i vari servizi disponibili: l’aggiornamento delle normative aveva messo a disposizione dei giocatori il betting exchange e i giochi di abilità con denaro reale. Il mercato italiano del gioco d’azzardo si era poi aperto al panorama europeo, una tendenza che si è osservata soprattutto di recente per quanto riguarda il mondo online in particolare, con diversi operatori che hanno siglato degli accordi con partner basati in Italia per offrire i propri servizi. Inoltre, sono state messe a disposizione delle strutture più recenti una serie di licenze aggiuntive per l’apertura di sedi fisiche tradizionali.

L’imposizione delle restrizioni legate alla pandemia ha limitato il numero di sale da gioco accessibili ai giocatori, in un momento in cui gran parte degli altri Paesi aveva ormai adottato un approccio decisamente più permissivo nei confronti del gioco d’azzardo e del gaming. I dati a disposizione parlano di un totale di 40 casinò fisici, con licenze garantite in numero limitato ogni anno. Uno dei motivi legati a questa situazione risiede nelle imposte che gravano su queste strutture, che potrebbero scoraggiare i nuovi operatori dall’inserirsi in questo mercato; ma ci sono anche coloro che sostengono che sia dovuta principalmente al governo italiano e alla volontà di garantire agli utenti la migliore offerta di servizi in tutta sicurezza. La maggior parte di queste strutture è localizzata nei luoghi turistici per soddisfare le esigenze di un pubblico internazionale, ma non solo. La città portuale di Senigallia, ad esempio, non è considerata una delle maggiori località turistiche, ma vanta addirittura tre casinò: Gplanet Senigallia, Gplanet Marzocca e Admiral Club. Le tre strutture si trovano a poca distanza l’una dall’altra, a dimostrazione di un recente cambio di direzione nelle attitudini verso i luoghi di gioco fisici.

Ma non sono solo le sale tradizionali a prosperare. Anche i casinò in Italia hanno guadagnato molta popolarità negli ultimi anni. Sebbene anche il mondo online abbia visto l’applicazione di disposizioni che limitano il numero di licenze annue concesse e di altre restrizioni (come i livelli di introiti e i tipi di giochi disponibili), il successo dei casinò online ha continuato a mantenersi su livelli decisamente alti, in particolare nel corso degli ultimi mesi. L’attuale pandemia ha infatti portato a un’enorme impennata nel numero dei giocatori, oltre a spingere sempre più tifosi a passare alle scommesse sportive online. Negli ultimi tempi, questo crescente successo dei servizi sul web ha catturato l’attenzione delle commissioni sul gioco d’azzardo anche in Italia, con Google che si è ritrovata al centro di un’indagine che vedrebbe l’azienda accusata di aver deliberatamente o accidentalmente iniziato a pubblicizzare i servizi di gioco d’azzardo, una pratica che è considerata illegale in Italia.

Tuttavia, un cambiamento nelle attitudini verso il gioco d’azzardo e l’apertura di nuove sale da gioco online e sedi fisiche potrebbero apportare dei notevoli benefici all’Italia. Durante la pandemia è stata infatti annunciata un’imposta aggiuntiva sugli operatori pari allo 0,5% in vigore fino al 2021, con lo scopo di fornire una forma di supporto al Paese in caso di emergenza. Sebbene questo provvedimento sia perlopiù orientato alle agenzie di scommesse sportive, non si esclude la possibilità di una sua estensione ad altri ambiti del settore, che consentirebbe di continuare a finanziare un fondo di emergenza. Si tratta di un provvedimento che avrebbe potuto incontrare maggiori difficoltà di attuazione in Paesi che adottano un approccio più permissivo nei confronti del gioco d’azzardo; tuttavia, le restrizioni e la legislazione attualmente in vigore in Italia hanno permesso l’adozione di questa utile misura con relativa facilità, ed è qualcosa che gli operatori e gli utenti avrebbero accettato senza troppi problemi.

I prossimi anni potrebbero rappresentare un grande cambiamento per l’intero settore. Mentre i casinò tradizionali in Italia sono riusciti a costruirsi la propria clientela (quelli di Senigallia ne sono un esempio), l’attuale pandemia ha spinto molti utenti a optare per le alternative online, nel tentativo di evitare i contatti giocando da casa. Si tratta di una tendenza che potrebbe diventare un aspetto prominente in futuro: i giocatori sono alla ricerca di alternative, e con le offerte sempre più allettanti che circolano online c’è la possibilità che venga posta più attenzione alle normative e alla regolamentazione delle licenze nello spazio online, mentre i luoghi di gioco fisici perderebbero lentamente la loro popolarità. È uno scenario ancora più probabile se pensiamo a quanto il futuro sia tuttora incerto: se da una parte gli operatori delle sedi tradizionali potrebbero non essere in grado di rimanere aperti, dall’altra i servizi online continuano a crescere vertiginosamente nel lungo termine, favoriti dal fatto che molti di essi hanno potuto operare indisturbati.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura