SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Alla Rotonda a mare di Senigallia la storia di Licia Pinelli

Verrà presentato venerdì 7 agosto, alle ore 21.30, alla Rotonda a mare.

Al Vicoletto da Michele - Ristorante e pizzeria a Senigallia
Rotonda di Senigallia

Non sono poche le vicende della storia italiana che attendono da tempo verità e giustizia, ma quella avente per oggetto Giuseppe Pinelli, il ferroviere anarchico precipitato dal quarto piano della Questura di Milano nella notte tra il 15 e il 16 dicembre 1969, è forse la più emblematica di tutte:

non solo perché dopo mezzo secolo non è approdata ad alcuna verità giudiziale ma perché simboleggia una delle più inquietanti e controverse stagioni (“gli anni di piombo”) del vissuto storico nazionale.

Questo è lo scenario in cui si muove il libro “Licia. Storia della prima italiana che denunciò un questore” (Ed. Marsilio, 2020, pp. 132) ultima opera del professor Marco Severini (Università di Macerata) che viene presentato venerdì 7 agosto, alle ore 21.30, alla Rotonda a mare.

In questo libro, diversamente dai tanti scritti sul tema, tutto viene ricostruito, scandagliato e rivisto attraverso la testimonianza e l’esperienza esistenziale di Licia, moglie di Giuseppe e madre di Silvia e Claudia. Le donne Pinelli non hanno smesso di cercare la verità su quel tragico evento di poco più di 50 anni fa che ha cambiato la storia loro e dell’intero Paese e animato un’intera generazione di politici, intellettuali e cittadini; ma nel libro si parla anche delle recenti iniziative, occorse lo scorso dicembre nella 50° ricorrenza dell’evento, da Milano a Senigallia, città in cui Licia è nata nel 1928.

All’evento, organizzato dalla Libreria Iobook insieme all’Associazione di Storia Contemporanea, intervengono la prof.ssa Lidia Pupilli, direttrice scientifica dell’Associazione, Francesco Fanesi, studioso della stessa, e Silvia Pinelli; sarà presente l’autore. In ottemperanza alle misure anti-covid, i posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria e va effettuata su www.vivaticket.it oppure presso il Teatro La Fenice, venerdì dalle 17.00 alle 20,00, oppure direttamente sul luogo dell’evento, alcuni minuti prima.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!