SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Panathlon Senigallia riparte e pensa con fiducia al futuro

Tante le iniziative a cui si sta pensando

Porta Braschi - Cucina e Pizza con forno a legna - Senigallia - Tavoli all\'aperto, servizio asporto
Stefano Ripanti

“La cosa principale ora è ripartire con fiducia e ottimismo per mettere in cantiere alcuni eventi che, per l’emergenza sanitaria ancora in corso, sono stati rinviati, ma mai dimenticati e tanto meno abbandonati”.


Così il Presidente del Panathlon Club di Senigallia Stefano Ripanti ha aperto la prima riunione del Nuovo Direttivo dopo l’emergenza sanitaria Nazionale e Mondiale, che si è svolta presso il Circolo “La Fenice di Senigallia”.

“Sono contento di vedere una partecipazione totale del direttivo ha proseguito Ripanti – che per la prima volta si riunisce in presenza, rispettando naturalmente quelle che sono le norme sanitarie vigenti e di vedere che lo spirito sportivo che ci accomuna, insieme alla voglia di tornare a promuovere sani valori sportivi attraverso incontri significativi con atleti rappresentativi per tutto il mondo sportivo, non si sia affievolito con il tempo e la distanza”.

Una volta ripresi i compiti delle varie commissioni si è dato spazio alle proposte da mettere in cantiere per far partire la macchina organizzativa. Sono ancora proposte e idee con nulla di certo, ma la fiducia nel riuscire a realizzare ottimi appuntamenti, da qui fino a fine anno, è alta e il gruppo molto motivato.
Si è partiti con l’idea di promuovere un Video-Evento in collaborazione con il Panatlon Club di Osimo dove si cercherà di coinvolgere il Tennista Vincenzo Santopadre, allenatore di Matteo Berrettini, se possibile anche lo stesso Matteo per un saluto ai soci del Club, per parlare di tennis e di sport a tutti i livelli.

Potrebbe seguire un evento relativo al Nuoto con la partecipazione del Campione del Mondo in Acque Libere Edoardo Stocchino che, affiancato da altri atleti di livello Mondiale come Dino Schorn, Gaia Nardini, uniti a Nuotatori di alto livello della nostra zona pensando agli atleti della Polisportiva Sengiallia come Michele Marinelli e Mirko Angeletti, potrebbe dare vita a una nuotata nelle acque senigalliesi con spaghettata finale.

Altra idea da sviluppare quella che potrebbe coinvolgere il mondo del ciclismo attraverso Marco Scarponi e la “Fondazione Michele Scarponi” per un ricordo a Michele e con la partecipazione della Famiglia Pantani in ricordo di Marco Pantani. All’evento si è pensato di invitare anche il Campione Rodolfo Massi che ha ottenuto ottimi risultati nel mondo del ciclismo professionistico di qualche anno fa.

Grande rilevanza verrà data inoltre al Premio “Triccoli”, un appuntamento ormai consolidato nella tradizione del Club Senigalliese che ha portato all’attenzione di tutti atleti di grande livello, non solo sportivo, ma anche morale ed etico nella promozione di valori sportivi. Tra le Atlete e gli Atleti già premiati con il prestigioso riconoscimento ricordiamo Beatrice “Bebe” Vio e Andrea Zorzi, protagonisti di sport e di grandi esempi sportivi in campo e fuori. Anche quest’anno il premio verrà consegnato a un personaggio del mondo sportivo di rilievo assoluto.

Le date e la conferma degli eventi proposti, in fase di organizzazione, verranno comunicate appena ci saranno certezze di partecipazione da parte degli invitati. Le conferme potrebbero arrivare quanto prima poiché il Direttivo del Panathlon Club di Senigallia si riunirà ogni terzo Lunedì del mese per fare il punto sui lavori.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!