SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Movimento 5 Stelle ha illustrato il suo progetto per le Marche

La consigliera di Senigallia Stefania Martinangeli candidata in Regione

1.025 Letture
commenti
Specchio - Impresa pulizie Senigallia (AN) - Sanificazione ambienti con ozono
Elezioni amministrative 2016
Export, sanità e sostenibilità sono le parole d’ordine Del Movimento 5 Stelle delle Marche, che ieri sera ha ufficialmente aperto gli Stati Generali per il rilancio della Regione.
 

“Stiamo lavorando su un progetto di rilancio delle micro, piccole e medie imprese”. Ha detto ieri sera (13 giugno) la Portavoce Mirella Emiliozzi, deputata della Commissione Esteri e facilitatrice regionale 5 Stelle per i rapporti esterni:
 
“La nostra proposta parte da elementi certi, primo fra tutti il patto per l’Export sottoscritto lunedì alla Farnesina tra la cabina di regia governativa e le associazioni di imprese. Le Marche sono una Regione a forte vocazione internazionale sia per quanto riguarda le filiere produttive che per la capacità ricettiva e attrattiva nei confronti di turisti stranieri. In questo senso possiamo e dobbiamo aiutare le nostre imprese a entrare nei mercati e a essere competitive, utilizzando al meglio le risorse finanziarie messe a disposizione dal governo nazionale”.
 
Dal dibattito tra eletti e attivisti è emersa la necessità di una legislatura riformatrice dell’intera regione, a tutti i livelli.
 
“Nelle Marche – ha detto il candidato governatore pentastellato, Gianmario Mercorelli – abbiamo bisogno di un vero rilancio economico, sociale e amministrativo del territorio dopo i cinque anni di governo Ceriscioli e l’emergenza Covid”. Per questo Mercorelli ha aperto una fase di ascolto delle categorie e delle forze sociali in vista della presentazione del Manifesto per le Marche, centro nevralgico della proposta del Movimento per il prossimo quinquennio.
 
“Il nostro obiettivo – ha detto Mercorelli – è essere protagonisti della politica regionale, perché la prossima legislatura dovrà essere il punto di svolta delle Marche. Abbiamo una regione che va avanti grazie alla buona volontà e all’operosità dei cittadini marchigiani. Mi chiedo quanto questo possa durare e sono convinto che sia venuto il tempo di una proposta politica digoverno nel solco dell’innovazione, dello sviluppo e del rinnovamento, a tutti i livelli. Per questo il Movimento è in campo insieme a cittadini e società civile, senza aspettarsi nulla dalla vecchia politica regionale, che ha già dimostrato da un lato di non riuscire a discostarsi dalle logiche spartitorie che l’hanno caratterizzata negli ultimi 15 anni e dall’altra di non riuscire a mettere in campo una proposta concreta e organica”.
 
Fondamentale, nella costruzione del progetto Marche dei Cinquestelle, il rapporto privilegiato con la componente economica del governo Nazionale.
 
“Cercheremo di utilizzare al meglio questo filo diretto tra il Governo ed il territorio, per attuare i provvedimenti migliori”, ha detto Giorgio Fede, senatore facilitatore interno Marche. “Il prossimo appuntamento a 5 Stelle sarà quello con il ministro dell’ambiente e della tutela del territorio Sergio Costa: Green new deal, tutela e sviluppo del territorio e ‘ambiente’ sono da sempre uno dei temi qualificanti della nostra politica e anche qui nelle Marche è sicuramente una nostra priorità insieme alle infrastrutture. In questi ultimi anni abbiamo imparato molto e possiamo davvero coniugare la componente innovativa del Movimento con competenze e conoscenze”.
 
Da
Stefania Martinangeli-Consigliera M5S Senigallia-Candidata M5S Regione Marche per MoVimento cinque Stelle Marche
 
 
Commenti
Ci sono 4 commenti
henry
henry 2020-06-15 12:40:08
Aver permesso al PD di tornare al governo vi condannerà all'estinzione politica, sparirete del tutto sia alle prossime elezioni amministrative comunali di Senigallia, sia da quelle Nazionali.

Avevate grandi idee e grandi proposte, poi i 15 mila euro al mese vi hanno completamente fatto cambiare strada, preferendo stare dentro la "scatoletta di tonno", piuttosto che fuori......
favi umberto 2020-06-16 09:13:33
Dato il comportamento dei vostri politici a livello nazionale regionale e locale quanti voti pensate di poter racimolare? Pensate davvero che ci sia ancora qualcuno disposto a votarvi?
Mario2 2020-06-16 09:45:25
Concordo con @henry avete perso qualsisi credibilità, vi siete messi con qualsiasi schieramento pur di tenere la poltrona, avete rinnegato tutto quello che avete promesso e tradito la fiducia dei vostri elettori.
Vergogna!
octagon 2020-06-18 11:56:55
Mi sa che il Mojito l'hanno bevuto in molti...
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!