SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tragica scomparsa Kobe Bryant: il dolore e l’omaggio degli appassionati senigalliesi

"Una fonte di ispirazione per tanti ragazzi del posto che hanno iniziato a giocare vedendo te"- Il VIDEO di Kobe a Sassoferrato

4.083 Letture
commenti
Caraffa Sport & Run - Saldi inverno 2020 - Marotta (PU)
Kobe Bryant

Grande cordoglio anche tra gli appassionati delle Marche e di Senigallia per l’improvvisa e tragica scomparsa dell’ex campione Nba Kobe Bryant, uno dei simboli planetari dell’intera storia del basket.


La notizia della sua scomparsa a 41 anni con la figlia di 13 e altre 7 persone in un incidente con l’elicottero in California domenica 26 gennaio ha occupato, anche interamente, le prime pagine dei giornali non solo sportivi di tutto il mondo: un po’ meno in Italia in verità, dove il calcio ha continuato a farla da padrone con una scelta editoriale che ha suscitato non poche polemiche, ma proprio nel nostro paese (dove Bryant aveva vissuto tra i 6 e i 13 anni assieme al padre Joe, professionista nella serie A italiana) è stato enorme l’eco sui social nel ricordo di una icona sportiva globale che ha segnato la storia della disciplina e le generazioni di appassionati cresciute dagli anni Novanta ad oggi.

La Federazione Italiana Pallacanestro ha predisposto un minuto di raccoglimento per tutte le partite che verranno giocate nel nostro paese in questa settimana, fino a domenica prossima.

“Per tutti noi che viviamo di pallacanestro da sempre questo è un momento di grande dolore perché una parte di noi è venuta a mancare– ha scritto nella sua pagina ufficiale il Senigallia Basket 2020, giovane società senigalliese nata da pochi mesi – Kobe è stato un idolo, un’ispirazione, un esempio. Ci hai insegnato che nella vita bisogna avere fame per raggiungere qualsiasi obiettivo. Determinazione, mentalità vincente, sacrificio…e poi il tuo talento che per generazioni ha incantato tutti. Per tutto questo noi del Senigallia Basket 2020 ti ringraziamo e rendiamo omaggio. Molti di noi devono a te questa grande passione che ci scalda l’anima ogni giorno. Sei stato molto di più di un grande giocatore. Grazie per averci ispirato. Non ti dimenticheremo mai”.

Il settore giovanile della Pallacanestro Goldengas Senigallia – oltre a cambiare l’immagine di copertina con una foto dell’ex giocatore dei Lakers – ha invece ricordato: “un piccolo amorevole omaggio dal Basket Giovanile Senigallia a te Kobe Bryant, stella del basket e ispirazione per tanti giovani senigalliesi che hanno iniziato a giocare vedendo te, imitando te, sognando di fare per una volta una delle tante cose che solo tu sapevi fare in campo.
Per sempre nei nostri cuori e pensieri. KB8 – KB24″.

Ed è proprio questa forse l’eredità più grande che campioni così celebrati, icone e punti di riferimento anche extrasportivo per generazioni di giovani, lasciano ai milioni di appassionati che dagli enormi palasport degli Stati Uniti agli angusti e polverosi campetti di periferia di paesi sconosciuti e lontani, sono uniti da un’unica grande passione per la pallacanestro: accompagnata però, negli ultimi giorni, da un inevitabile senso di vuoto, incredulità e sconforto.

IL VIDEO 

In basso un video, da tempo presente su youtube, di un Kobe Bryant giovanissimo al palasport di Sassoferrato (Ancona) : è il 1986, Kobe ha 8 anni ed è presente alla festa di inaugurazione dell’impianto a cui il padre Joe è stato invitato per giocare.

Allegati

IL VIDEO

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie

Ritiro dell'asporto su ordinazione

Ritiro del cibo d'asporto su prenotazione a Senigallia e dintorni

Generi alimentari, di necessità e piatti pronti: consegne a domicilio