SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tanti marchigiani sfilano per Senigallia per ricordare le vittime di mafia

Grande partecipazione giovedì 21 marzo

1.143 Letture
commenti
Nirvana Club - Palestra centro benessere - Senigallia
Corteo per le vittime di mafia

Anche Senigallia partecipa al corteo, in contemporanea in tutta Italia, in occasione della “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti della mafia”, che da oltre vent’anni, il 21 marzo, si celebra in tutto il paese.


Grande giovedì mattina la partecipazione della città e di tanti giovani all’iniziativa promossa da Libera col patrocinio del Consiglio regionale delle Marche: giovani provenienti da tutta la regione visto che Senigallia è quest’anno la sede marchigiana dell’appuntamento che si svolge in tutte le regioni italiane.

Il programma prevedeva il ritrovo in piazza della Libertà, nei pressi della Rotonda a Mare, alle ore 9.

Alle 9,30, poi, è iniziato il corteo verso lungomare Alighieri, via Dalmazia, via Rovereto, Corso Matteotti, Corso 2 Giugno, via Arsilli, per arrivare in piazza del Duca alle ore 11 circa.

Qui si è avuta la lettura dei nomi delle vittime innocenti di tutte le mafie.

Dalle ore 6 alle ore 14, e comunque sino al termine della manifestazione, è istituito il divieto di sosta sul lungomare Alighieri, nel tratto compreso tra piazzale della Libertà e via Abruzzi (lato monte) e su piazzale della Libertà, da lungomare Marconi e via Mondolfo.

Inoltre, è fissato il divieto di transito in lungomare Marconi, da via Rattazzi a piazzale della Libertà, con deviazione del traffico in via Rattazzi.

Andrea Pongetti
Pubblicato Giovedì 21 marzo, 2019 
alle ore 11:43
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione