SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
A.S.D. Senigallia Tennis Club - Scuola di tennis, corsi dal 3 settembre 2018

“A Senigallia c’è un vero problema di criminalità, non è più un’isola felice”

Massimo Bello: "ci sono vere e proprie bande di extracomunitari"

6.808 Letture
commenti
Massimo Bello e Matteo Salvini

A Senigallia, c’è un problema di legalità, di immigrazione irregolare e di ordine pubblico. Checché ne dica il Sindaco Mangialardi, il PD e tutta la sinistra estrema. L’Amministrazione della città vuole farci credere il contrario, ma i fatti parlano diversamente.”


Lo afferma, in una nota, il Capogruppo consiliare della Lega al Consiglio dell’Unione dei Comuni “La Terra della Marca Senone”, Massimo Bello.
“Episodi di microcriminalità, ma anche di macrocriminalità, che si ripetono senza tregua, nonostante l’encomiabile impegno delle nostre Forze dell’Ordine, a cui va il merito – scrive Bello – di vigilare costantemente il territorio. Ovviamente, la presenza illegale e continua di extracomunitari amplifica le conseguenze di reati, che vengono perpetrati quotidianamente. A tutto ciò, l’Amministrazione comunale di Senigallia non risponde, ma invita i cittadini alla tolleranza e alla comprensione.”

“Non solo parcheggi pubblici, ma intere zone della nostra città ribadisce l’esponente della Lega – prese a ‘bivacco’ da costoro, che ne rivendicano addirittura l’appartenenza territoriale. Liti, uso e spaccio di sostanze stupefacenti, aggressioni, sfruttamento della prostituzione, estorsioni, episodi delittuosi, oramai divenuti inaccettabili.”

“Cosa può fare l’Amministrazione comunale di Senigallia? Beh, sono tante le azioni, che può mettere in campo. Ma questa Amministrazione – continua la nota stampa della Lega di Senigallia – non lo fa perché non vuole essere tacciata di razzismo e di intolleranza da quei buonisti e buon samaritani di sinistra, che furbescamente credono in una sana e giusta integrazione!”

“Le Marche non sono più un’isola felice, tanto meno lo è Senigallia. Questa è la realtà, purtroppo. La presenza – continua ancora Massimo Bello – di vere e proprie ‘bande’ di extracomunitari, irregolari soprattutto di origine nigeriana, nella nostra città e nel territorio vallivo, deve far riflettere, ma soprattutto deve porci nelle condizioni di agire. E al più presto. Tolleranza zero, ma soprattutto rispetto delle regole da chi, a quanto pare, non ha alcuna intenzione di conformarsi. Attendiamo, comunque, con fiducia i ‘decreti’ del Ministro Salvini su legalità, immigrazione, sicurezza e ordine pubblico.”

Commenti
Ci sono 3 commenti
giulio
giulio 2018-09-20 12:16:39
Sono completamente d'accordo con quanto scritto da Massimo Bello. Mi piacciono anche le parole dello stesso quando parla di " quei buonisti e buon samaritani di sinistra, che furbescamente credono in una sana e giusta integrazione!”. Ecco con queste poche parole coglie il senso del nostro dramma: siamo in balia di persone così ingenue e poco lungimiranti che ci hanno portato a spendere 4/5 miliardi di euro l'anno per star dietro all'esodo in massa del centro e nord Africa. In nome di un preteso diritto altrui all' "integrazione". Dove sta scritto che si deve integrare? E perchè poi? Loro stessi non sono portati a farlo poichè di diversa cultura e soprattutto opposta religione (quasi sempre musulmana).
Un saluto a tutti i lettori di Senigallia Notizie
Gnagnolo
Gnagnolo 2018-09-20 21:22:01
Bello ci dà una notizia: il plurale di buon samaritano è buon samaritani.
Glauco G. 2018-09-21 12:21:46
"Negli ultimi due anni abbiamo registrato un calo del 14%: dai 2255 episodi criminosi verificatisi sulla spiaggia di velluto nel 2015 si è passati ai 1937 totali del 2017. In particolare le rapine sono calate del 10%, segno – secondo il prefetto di Ancona Antonio D’Acunto". Unica nota stonata lo spaccio dove il prefetto dichiara "Questo settore ha fatto registrare un aumento, seppur lieve: ed è quindi proprio su questo versante che si concentreranno gli sforzi e i controlli, battendo le zone dedite allo spaccio di droghe come i giardini Morandi o il parterre della Rocca Roveresca". La Lega è libera di non credere alla prefettura e quindi rinnegare le forze dell'ordine ma di fatto e ripeto di fatto i dati sono questi...ora...l'immigrazione in Italia è sbagliata e va rifondata tutta....questo è il mio pensiero..non dobbiamo più tollerare un evidente buonismo che porta l'asticella a pendere sempre e solo dall'extracomunitario e spesso a sfavore di noi residenti (dico residenti per un buon motivo e non dico solo Italiani). Come sempre..la politica è fatta di parole che attirano i soliti appartenenti alla tessera di partito... via i parcheggiatori abusivi...via chi abusa delle regole via chi occupa case abusivamente (di tutte le razze e religioni) combattiamo quesa cosa SI ma facciamola senza sparare dati che nemmeno sono veri..... ora...tralascio pure il commento sul non dover fare l'integrazione...secondo me non merita nulla ma un puntino a favore voglio darlo (e non necessariamente legato alla religione che è un campo usato a sproposto per dare diveristà a tutti quei sogggetti che godono di poca ......non dico altro) ma sulla cultura si..... se un uomo mette in primo piano le leggi che crede siano imposte della religione e solo dopo quelle dello stato...questa cosa CULTURALE (e non RELIGIOSA) invalida al 100% l'integrazione in Italia e in tutti quei paesi dove le leggi dello stato vengono prima di tutto..questo è quanto dobbiamo combattere..le religioni lasciamole dentro le dovute strutture e nella società di tutti i giorni come stile di vita (per chi crede)...nessuna religione relamente predica odio (basta leggere e documentarsi seriamente sulle varie religioni) ma nessuna religione si deve mettere al di sopra delle leggi dello stato e purtroppo aluni soggetti tendono a nonpensarla così...... CULTURA non RELIGIONE...studio NON IGNORANZA....DATI VERI e non CHIECCHERE DI COMIZI POPOLARI ALLA PEPPONE.....quando le persone smetteranno di cercare voti invece che soluzioni....forse un giorno arriveremo a ragionare seriamente come migliorare le cose...e forse ...dopo tanti anni..tornerò a votare un politico.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura