SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Biondi Abbigliamento - Saldi 2018 dal 30% al 50% - Castelleone di Suasa (AN)

Franco Fileri alla Rocca Roveresca di Senigallia, “una mostra che lascia il segno”

Le riflessioni sull'esposizione di Domenico Pergolesi

Mostra di Franco Fileri alla Rocca

Fra le tante mostre presentate durante questa calda estate che sono sempre un arricchimento per la città o che perlomeno dimostrano una certa vivacità culturale della città stessa, la mostra di Fileri alla Rocca, appena aperta, è sicuramente una delle più riuscite e da visitare e che lasciano il segno.

Fileri è appassionato di mitologia greca (“mia figlia si chiama Nausicaa”) e dalla mitologia greca assume gli argomenti per i suoi quadri: lo scudo di Giove, lo scudo di Achille, il carro di Icaro ……….

Su tutto incombe la rarefazione della materia che scompare e si confonde inondata di giallo.

Se si vuol cercare qualche analogia la troverei con Angelo Tassi che ha lo stesso gusto delle cose vecchie e cadenti ma limitatamente al legno e alle vecchie chiese in disfacimento.

Il riferimento a Emile Cioran fatto da Liverani, già eminente direttore della storica rivista Il Dramma, nel breve testo di presentazione, è giustificato dal fatto che una delle più importanti opere di Cioran si intitola “Compendio di decomposizione”.

Domenico Pergolesi

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura