SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Onoranze Funebri F.lli Costantini

“Join the Game” di basket, finali a Senigallia con tanti giovani atleti

Sabato 24 marzo si deciderà la squadra campione regionale che rappresenterà le Marche all'atto conclusivo nazionale di Jesolo

1.249 Letture
commenti
PalaPanzini di Senigallia, interno e parquet

Senigallia ospita sabato 24 marzo per tutto il pomeriggio le finali regionali Under 14 del “Join The Game”, il torneo 3 contro 3 sotto l’egida della Fip Marche che aprirà le porte alla fase nazionale per il titolo italiano.

L’atto conclusivo della stagione 2017-2018 si svolgerà a Jesolo, in Veneto, dal 26 al 27 maggio: le partite di Senigallia decideranno la formazione qualificata per la nostra regione.

Sarà una vera e propria maratona cestistica quella al via con le prime partite dalle ore 16 al PalaPanzini (ritrovo ore 15.30).

A Senigallia sono iscritte infatti ben 32 squadre, per oltre 100 giocatori totali (si gioca in 3 con una riserva).

I team prevengono da tutte le province delle Marche e sono stati divisi in otto gruppi da quattro squadre che si affrontano in un girone all’italiana (tre gare a testa) per stabilire le prime due di ogni raggruppamento: poi tabellone tennistico a incrociare prime e seconde a partire dagli ottavi di finale, seguiti da quarti, semifinali e finali.

Si gioca, ad ingresso gratuito, senza pause ed in contemporanea: la finale è prevista alle 19.06.

Nel “Join The Game” alcune regole sono sensibilmente differenti dalla pallacanestro tradizionale 5 vs 5: il tempo di ogni gara è di 6 minuti e si gioca soltanto su una metà campo, i canestri valgono anche qui 2 o 3 punti a seconda da dove si tira, ma i cambi possono essere effettuati in corsa a palla non in gioco ma senza fermare il tempo; l’azione d’attacco, che parte sempre oltre la linea del tiro da 3, deve durare al massimo 14’’ e non i canonici 24’’.

Dopo ogni canestro realizzato la palla passa agli avversari, ma senza rimessa dal fondo campo bensì ripartendo sempre oltre la linea dei 6.75, così come dopo ogni recupero difensivo.

Inoltre, non esistono i tiri liberi, ma il fallo subito dà diritto automaticamente a un punto e alla rimessa a favore, in questo caso da fondo campo.

Andrea Pongetti
Pubblicato Mercoledì 21 marzo, 2018 
alle ore 15:13
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura