SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Poeti Franco Immobiliare Senigallia - Vendita immobili residenziali e commerciali

“I parcheggi servono dove servono non si realizzano dove vuole la Giunta Comunale”

SBC: "Speriamo che non venga realizzata un’altra opera incompiuta"

2.061 Letture
commenti
Giorgio Sartini

La nostra amministrazione opera sempre delle scelte che si possono definire “contro logica”.

Perché? Semplice è uscito il 22 gennaio 2017 l’articolo sul via dei lavori per realizzare il parcheggio del Seminario che dovrà servire a: “colmare il bisogno di parcheggi sia per l’ospedale che per il vicino centro storico”: parcheggi sempre più richiesti, ancor più dopo la chiusura di quello di piazza Garibaldi.

Per l’Ospedale, a patto che continui a rimanere tale viste le ultime vicende, la scelta può essere ottimale anche se, per noi di S.B.C., era preferibile trasformare quello già esistente su via Camposanto Vecchio e/o quello esistente tra il Poliambulatorio e lo Stadio in uno o due parcheggi a due livelli.
Per quanto riguarda il centro storico il giovamento per gli automobilisti è pressoché inesistente: perché la distanza è la stessa, anzi maggiore, di quella rispetto al parcheggio dell’area ex-Sacelit Italcementi.

Ora dato che questo parcheggio è quasi sempre deserto, pur avendo “costi ridottissimi”, come spera la giunta di far parcheggiare così distante chi vuole andare al Foro Annonario, in Biblioteca o in piazza Saffi ad un prezzo tra l’altro pieno (e forse più)?

Per noi la soluzione ottimale, prospettata tra l’altro ad un tecnico del Comune, è di realizzare nell’area degli orti del vescovo non dei parcheggi interrati e degli appartamenti ma un parcheggio a quattro livelli con facciata storica e senza realizzare, per il problema dell’esondazioni del Misa, parcheggi interrati come prevede invece l’attuale progetto denominato “Orti del Vescovo”.

Centinaia di parcheggi che sarebbero serviti ai turisti per gli eventi da realizzare in piazza Garibaldi e nel Centro Storico; agli esercizi commerciali e ai ristoranti del centro e inoltre a tutti i fedeli che vogliono giungere in Cattedrale agevolmente e che spesso vi rinunciano perché un numero considerevole di loro ha problemi a deambulare.

Insomma due uova di Colombo che avrebbero quasi portato alla risoluzione definitiva dei problemi del parcheggio nel centro città e dato quindi un concreto aiuto ai commercianti che vi operano e un impulso al turismo.

Ma, ahimè, le soluzioni logiche non sono mai state prese dalle nostre “amministrazioni comunali”.

Allora auguriamo alla ditta buon lavoro, sperando che non venga realizzata un’altra opera incompiuta o una cattedrale nel deserto.

Senigallia Bene Comune

Commenti
Ci sono 5 commenti
centr100
centr100 2018-01-23 13:33:17
Sartini, guardi che la piazza l'hanno realizzata per rendere più prestigiosi gli orti del vescovo, mica per altro. Non sostituiranno mai quel progetto, é inutile che propone alternative.
Finché non cambia amministrazione, le sue proposte rimarranno sempre inascoltate o sbeffeggiate. Faranno passare del tempo, e poi al momento opportuno le ritireranno fuori, dicendo che sono le loro. Voglio dire, ma non ci é già passato?
fra77 2018-01-23 17:01:39
Secondo il Sig. Sartini "Per quanto riguarda il centro storico il giovamento per gli automobilisti è pressoché inesistente: perché la distanza è la stessa, anzi maggiore, di quella rispetto al parcheggio dell’area ex-Sacelit Italcementi".
È veramente incredibile come questo signore,di questa opposizione, parli a caso.
Dove lo vuole il parcheggio? Sotto i portici Ercolani oppure lungo il corso due giugno a spina di pesce?
Dove sarebbe mai questa enorme distanza, tale da non poter percorrere 500 metri a piedi?
Poi...la Ex Sacelit non è a Marotta! Madonna santa quanto è distante...si consumano le scarpe!
A me personalmente fa sorridere da un lato e fa piangere da un'altro.
Perché se queste sono le argomentazioni di una parte di opposizione il PD starà anni al governo senza problemi.
Ancora una volta c'è qualcuno che non conosce le città moderne dove i parcheggi ci sono ma non a due passi dal centro storico.
Il problema c'è,ma dire che il parcheggio che si sta realizzando non da beneficio è ridicolo.
Semmai non ne darà tantissimo ma almeno qualcosa in più è, non mi sembra una tragedia.
Cmq...se non si fanno parcheggi si urla xche non si fanno! Se li fanno non va bene il posto!
Continuate pure così...
mimmo990
mimmo990 2018-01-23 20:20:53
veramente nelle grandi città ci sono i parcheggi vicino ai centri storici. Spesso sono privati e sotterranei, e si esce da essi, in prossimità delle principali piazze.
Poi fra77, dove vada tu a percorrere tutte le volte 500 metri a piedi non lo so, ma imporre 500 metri alla cittadinanza come se fosse una tassa da pagare, è veramente una cretinata.
Sta facendo di tutta l'erba un fascio.
Personalmente apprezzo chi propone delle idee sempre, da valutare in alternativa, e checché se ne dica, il parcheggio della sacelit è chiaramente un totale fallimento:
Negare questo, è negare la realtà dei fatti, e fa capire (mi scusi) anche che lei è un po' in cattiva fede.
P.S. Senigallia NON E' UNA GRANDE CITTA', non fa manco 45000 abitanti: le assicuro che i parcheggi vicino al centro, ce li possiamo permettere eccome.
emilio 2018-01-23 21:11:37
tutti a disccorre e tutti esperti (non mi riferisco ai commentatori):
per quanto condivisibile la prima parte dell'articolo il parcheggio multipiano dentro il centro è la cazzata del secolo.
perchè non promuovere uno studio approfondito da parte di qualche studio esperto? o l università di ancona.... qualche tesi di laurea che analizza lo stato attuale potrebbe tornare utile in comune per i posteri.

una cosa è certa, per fare un lavoro fatto bene bisogna avere una visone d'insieme approfondita e scientifica
fra77 2018-01-24 09:51:26
@mimmo990 Ho parlato di città moderne e non di grandi città.
Personalmente non vado a mettermi nella mischia del traffico con l'illusione di trovare il parcheggio,inquinando e consumando carburante. Parcheggio dove so di trovare posto,quindi non a dieci metri dal corso.
Sa cosa penso? Che quei pochi posti in centro li riserverei a donne incinte e persone con dichiarate e documentate problematiche motorie. Il resto A PIEDI.
Se il parcheggio ex sacelit è un fallimento, è xche la gente non vuol semplificarsi la vita... preferisce di gran lunga arrabbiarsi,inquinare,in attesa di trovare il tanto desiderato posto di fronte al negozio.
Poi,visto che percorrere 500 metri a piedi è troppo faticoso, fate le "vasche" x il corso in auto,visto che è faticoso camminare.
Riguardo alla proposta del Sig. Sartini dico che a mio avviso è un obbrobrio x non dire altro.
Sai che bello x un turista fare le foto a delle strutture storiche con un multipiano pieno di auto a fianco. Una cosa meravigliosa.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura